Trastevere: picchia la moglie in strada, poi si scaglia contro gli agenti

Le violenze nell'area di piazza Giuseppe Gioacchino Belli. La donna medicata in ospedale, il marito arrestato dalla polizia

Ha picchiato la moglie in strada costringendola alle cure dell'ospedale. I fatti sono accaduti la notte del 9 maggio quando avvicinati da un tassista per una segnalazione di lite fra un uomo ed una donna in viale Trastevere, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di zona hanno invertito il senso di marcia portandosi nell'area di piazza Giuseppe Gioacchino Belli. 

Picchia la moglie a Trastevere

Giunti sul posto, i poliziotti hanno tentato di dividere i due e, al momento di identificarli,  l’uomo si è rifiutato continuando ad inveire anche con dei pugni contro la donna facendola cadere a terra. Da qui una lieve colluttazione con gli agenti fino a bloccarlo facendolo salire sulla volante. Arrivati negli uffici di Polizia per la redazione degli atti di rito, l'uomo, un 40enne romano è stato arrestato per resistenza e lesioni. La donna è stata medicata all'ospedale Fatebenefratelli. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento