Picchia la moglie col bastone e le rompe il naso davanti i figli piccoli, allontanato da casa

L'uomo, un 36enne, ha aggredito la consorte nella loro abitazione di Fiumicino

L'intervento dei poliziotti avvenne lo scorso 14 giugno, quando gli agenti del commissariato di Fiumicino si recarono in un'abitazione del Comune aeroportuale per una lite violenta. Entrati nell'appartamento di Fiumicino accertarono che un 36enne italiano, per motivi di gelosia, aveva malmenato con un bastone la moglie procurandole la frattura del setto nasale e numerose ferite sul corpo anche in presenza dei figli minori.

Picchia la moglie con il bastone davanti il figlio

 Il Giudice per le Indagini Preliminari di Civitavecchia ricevuta la  denuncia per lesioni aggravate da parte del commissariato, ha disposto per lui l’allontanamento immediato dalla casa familiare. Inoltre, in considerazione della condotta violenta dello stesso, gli agenti gli hanno sequestrato alcune armi regolarmente detenute comprese le licenze in suo possesso.

Atti persecutori 

Sempre a Fiumicino, gli agenti del locale commissariato hanno notificato ad un 40enne italiano un provvedimento dell'Avviso Orale del Questore. L'uomo era indagato negli ultimi due anni per il reato di lesioni personali e atti persecutori.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Nubifragio a Roma e provincia: disagi in città, allagata la via Appia

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 24 e domenica 25 agosto

Torna su
RomaToday è in caricamento