Picchia la madre e mette casa a soqquadro, poi morde agente ad un braccio

In manette è finito un giovane di 20 anni. Le violenze nella zona di Anzio

Quando sono arrivati sul luogo della segnalazione i poliziotti hanno trovato una donna ferita ed il suo appartamento a soqquadro. In strada anche un giovane di 20 anni, che alla vista degli agenti ha dato in escandescenza mordendo al braccio uno di loro. E' accaduto la sera di venerdì 29 luglio ad Anzio, a seguito di una segnalazion di una lite in famiglia giunta al 113 agli agenti del commissariato neroniano. 

Picchiata dal figlio ad Anzio 

Arrivato gli agenti, sul posto erano presenti madre e figlio: vittima e aggressore. La donna presentava una contusione sul capo e l’appartamento  era completamente a soqquadro. Dopo aver ascoltato quanto accaduto, i poliziotti si sono avvicinati al ragazzo, identificato per un italiano di 20 anni con vari precedenti di polizia, ma questo all’improvviso si è scagliato contro un agente mordendolo ad un braccio. 

Poliziotto morso ad un braccio 

Quando gli altri poliziotti hanno cercato di bloccarlo il giovane ha iniziato a dare calci e pugni anche a loro. Messo in sicurezza con non poca difficoltà è stato accompagnato negli uffici di polizia dove è stato arrestato per lesioni, resistenza  e oltraggio a pubblico ufficiale nonché denunciato per maltrattamenti in famiglia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio al Nuovo Salario: 43enne ucciso in strada a colpi di pistola

  • Thomas Adami e Matteo Calabria, i due giovani calciatori morti su via Tiburtina: Tivoli e Guidonia sotto shock

  • Smog: blocco del traffico a Roma, stop tre giorni ai veicoli più inquinanti nella Fascia Verde

  • Tragedia sfiorata sul raccordo: ubriaco contromano provoca incidente, 5 feriti

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e camion, morto 64enne

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 25 e domenica 26 gennaio

Torna su
RomaToday è in caricamento