Acilia: dopo una lite picchia la fidanzata, l'allarme dato dai vicini

L'aggressore è stato successivamente bloccato dai Carabinieri. In casa nascondeva hashish

L'ennesima aggressione dopo una lite. È successo ad Acilia dove un 32enne ha picchiato la fidanzata ucraina di 23 anni. A dare l’allarme i vicini di casa che, sentite le grida hanno chiamato il Numero Unico per le Emergenze.

I Carabinieri di Acilia arrivati sul posto hanno bloccato il 32enne. L'uomo, inoltre, a seguito di una perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di alcuni grammi di hashish. I Carabinieri, dopo aver richiesto l’intervento dei sanitari in favore della malcapitata, che ha rifiutato le cure mediche, hanno proceduto all’arresto dell’uomo per il reato di "maltrattamenti in famiglia".

I militari dopo aver proceduto al sequestro della sostanza stupefacente e associato l'individuo presso la Casa Circondariale di Regina Coeli, lo hanno segnalato anche alla competente Autorità Prefettizia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Barberini: la scala mobile si accartoccia, scene di panico. Chiusa la stazione. Il racconto di un testimone

  • Cronaca

    Arresto De Vito: così 'Marcellone' voleva passare all'incasso

  • Politica

    Arresto De Vito, Berdini: "Raggi si assuma la responsabilità delle sue scelte politiche"

  • Politica

    Arresto De Vito, dallo Stadio agli ex Mercati Generali: ecco le operazioni urbanistiche della "Congiunzione astrale"

I più letti della settimana

  • Presidente cinese a Roma: dal 21 marzo strade chiuse e una doppia 'green zone'

  • Ciclista morto sui binari del tram: addio a Valerio Nobili, medico luminare del Bambino Gesù

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • Paura a Grottaferrata: bus Cotral finisce in una scarpata. Sette feriti

  • Ora legale nel 2019: quando spostare le lancette

  • "No a perquisizioni razziste sul bus": il cartello sulle pensiline Atac contro le forze dell'ordine

Torna su
RomaToday è in caricamento