Ubriaco picchia la convivente e la manda all’ospedale, le violenze andavano avanti da due anni

L’uomo è stato arrestato dai carabinieri a Tor Bella Monaca

Immagine di repertorio

Due anni di violenze. L’ultima aggressione nella giornata di martedì in un appartamento a Tor Bella Monaca. Sono stati poi i carabinieri della locale stazione ad arrestare un uomo di 46 anni per aver picchiato la sua convivente. 

La donna, stanca delle vessazioni subite, che duravano da circa due anni, quando ieri è stata nuovamente picchiata dal suo uomo, in stato di ebrezza, non ci ha pensato due volte ed ha chiamato i Carabinieri.

Una volta intervenuti, in uno stabile di via Domenico Parasacchi, i militari hanno soccorso la donna, malmenata ripetutamente per futili motivi, che, trasportata presso il Policlino Casilino per le cure del caso, veniva giudicata affetta da “escoriazioni alle braccia ed ecchimosi al volto” con prognosi di 10 giorni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo violento è stato arrestato dai Carabinieri di Tor Bella Monaca e condotto presso il Carcere di Roma Regina Coeli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Coronavirus, 20 nuovi contagi tra Roma e provincia: 3786 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 16 nuovi contagiati: nel Lazio sono 3786 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento