Picchia la compagna, vicini sentono le urla e chiamano il 112: arrestato

In manette un commerciante di 34 anni

Ad attirare l'attenzione dei condomini sono state le urla provenienti da un appartamento a Castro Pretorio. Poi la chiamata al Nue 112. I Carabinieri della Stazione Roma Macao ricevuta la segnalazione, dalla centrale Operativa, sono intervenuti immediatamente in via Milazzo, dove hanno arrestato un cittadino filippino di 34 anni, commerciante, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, ai danni della compagna, connazionale di 30 anni.

Segni di violenza sulla donna

I militari giunti sul posto, dopo aver individuato l’appartamento, sono entrati ed hanno trovato la donna con i segni evidenti al volto delle botte ricevute poco prima dal marito “violento”. Soccorsa e trasportata al pronto soccorso del Policlinico Umberto I, i medici le hanno riscontrato una ferita lacero contusa al volto e contusioni multiple sul corpo, causate dall’ aggressione e dimessa con 10 giorni di prognosi.

Vittima del compagno

La donna, madre di una figlia di un anno avuta dalla relazione con l’uomo, ai militari, in sede di denuncia, ha riferito che negli ultimi mesi era stata più volte vittima di atteggiamenti violenti, sfociati spesso in aggressioni fisiche e verbali, ma mai denunciate fino ad ora, e per cui non aveva mai fatto ricorso a cure mediche. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Compagno violento in manette 

I militari hanno anche informato la vittima della presenza nella Capitale di centri antiviolenza, del loro ruolo e della possibilità di farsi aiutare da persone specializzate, oltre agli altri aspetti e facoltà previsti dalle leggi in materia. L’uomo dopo l’arresto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato condotto presso il carcere di Regina Coeli .
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

  • Tragedia a Roma: trovato nella sua auto il corpo senza vita di Rocco Panetta

Torna su
RomaToday è in caricamento