Pasqua blindata: doppia area green zone, metal detector e unità antiterrorismo

Predisposte le misure di sicurezza che saranno messe in atto durante le festività pasquali

Le aree green zone di sicurezza

Doppia area green zone, metaldetector fissi e portatili ed unità antiterrorismo. Sono alcune delle misure di sicurezza predisposte a conclusione del tavolo tecnico presieduto dal Questore di Roma Carmine Esposito, durante il quale sono state evidenziate le misure di sicurezza che saranno messe in atto durante le festività pasquali.

Il primo evento previsto è per giovedì 18 aprile dove Sua Santità Papa Francesco alle 09.30. presiederà la Santa Messa del Crisma alla Basilica Vaticana – a seguire alle successive 16.30 si recherà presso la Casa Circondariale “Velletri” dove celebrerà la Messa in “Coena Domini” con il rito della Lavanda dei Piedi. 

Alle ore 17.00 del 19 aprile presso la Basilica Vaticana Papa Francesco celebrerà la Passione del Signore e alle successive  ore 21.15 dall’Anfiteatro Flavio presidierà il Pio Esercizio della “Via Crucis” - al termine impartirà la Benedizione Apostolica e rivolgerà un discorso ai fedeli presenti in piazza del Colosseo.

Alle ore 20.30 di sabato 20 aprile presso la Basilica Vaticana il Santo Padre presidierà la Veglia Pasquale nella Notte Santa.

Alle ore 10.00 del 21 aprile, domenica di Pasqua, dal Sagrato della Basilica Vaticana Papa Francesco celebrerà la Santa Messa in occasione della Pasqua – al termine si affaccerà dalla loggia centrale della Basilica ed impartirà la Benedizione “Urbi et Orbi”.

Infine il 22 aprile, lunedì dell’Angelo, alle ore 12.00 Sua Santità Papa Francesco si affaccerà dalla finestra  del suo studio privato all’interno del Palazzo Apostolico per la recita della preghiera del Regina Coeli e per impartire la benedizione apostolica ai numerosi fedeli presenti in piazza San Pietro.

In occasione delle celebrazioni sarà  predisposta un’area denominata “GREEN ZONE”, comprendente una vasta zona del centro storico dove sono state interdette qualsiasi pubbliche manifestazioni, trasporto di merci classificate pericolose (armi, esplosivi, combustibili, gas infiammabili, eccetera)  nonché l’accesso e  transito per tutti i veicoli adibiti al trasporto merci di qualsiasi categoria, anche di massa inferiore a 3,5 tonnellate.

La Green zone (istituita dalle ore 14.00 del 19 aprile fino alle ore 15.00 del 22 aprile) sarà così delimitata:

Piazza della Repubblica – via Nazionale – largo Magnanapoli – via IV Novembre – Via dei Fornari – Foro Traiano – Via di S. Alessandrina – Largo Corrado Ricci – Via del Colosseo – Largo Gaetana Agnesi – Via Nicola Salvi – Piazza del Colosseo – Via Celio Vibenna - Via di San Gregorio – Piazza di Porta Capena – Via del Circo Massimo – Via della Greca – Piazza Bocca della Verità – Via del Teatro Marcello – Via del Foro Olitorio - Lungotevere Pier Leoni – Lungotevere dè Cenci – Lungotevere dei Vallati – Lungotevere dei Tebaldi – Lungotevere dei Sangallo – Ponte P.A.S.A. - Piazza della Rovere – Galleria P.A.S.A. – Largo di Porta Cavalleggeri – Piazza del Sant’Uffizio – Via Poalo VI – Largo degli Alicorni – Piazza Pio XII – Largo del Colonnato – Via di Porta Angelica – Piazza del Risorgimento – Via Crescenzio – Piazza Cavour – Via Ulpiano – Ponte Umberto I° - Lungotevere Marzio – Lungotevere in Augusta - via Luisa di Savoia – piazzale Flaminio – via del Muro Torto – piazza del Brasile - via Vittorio Veneto - via Leonida Bissolati – piazza San Bernardo – via Vittorio Emanuele Orlando - piazza della Repubblica.

Doppia area di sicurezza per gli eventi della Via Crucis e  della Messa per la Santa Pasqua con la predisposizione di varchi d’accesso controllati con metal detector.

In ogni area saranno effettuate bonifiche con artificieri, unità cinofile anti-esplosivo e controlli con metal detector fissi e portatili.

A vigilare a largo raggio le unità operative antiterrorismo, personale della Polizia di Stato altamente specializzato ed equipaggiato per verificare particolare minacce ed assicurare il primo intervento in eventuali situazioni critiche.

Sul campo anche i reparti speciali della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri. I servizi di vigilanza saranno estesi presso gli scali ferroviari, caselli autostradali, aeroporti e porti .

Il piano è stato studiato per garantire condizioni di massima sicurezza per tutti coloro che vorranno partecipare agli eventi religiosi. Il tutto verrà gestito dalla sala gestione Grandi Eventi della Questura di Roma direttamente coordinata dal Questore di Roma, Carmine Esposito.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Elezioni europee 2019, i risultati a Roma e provincia

  • Sport

    Addio De Rossi: la lunga notte di DDR. Cori, bandiere e lacrime: emozioni forti all'Olimpico

  • Talenti

    Rifiuti a Talenti: il III Municipio punta i piedi e dice "no" ad Ama e Comune

  • Cronaca

    Ritroviamo l'agenda di Lorenzo, l'appello di una mamma: "E' stata rubata. Lì le cure per mio figlio"

I più letti della settimana

  • "Ti amo. Ti sto raggiungendo": fidanzata muore per tumore, lui si toglie la vita un mese dopo

  • Lo sciacallo della Tiburtina incastrato da un tatuaggio: "Ora perderò il posto di lavoro?"

  • Pesciolini d'Argento: cosa sono, come si formano e i segreti per eliminarli

  • Tor Pignattara: cadavere trovato in strada, è morto Saor il trapper di Centocelle

  • Fridays for Future e comizi elettorali: domani strade chiuse e bus deviati

  • Ciclista investito, ucciso e derubato su via Tiburtina: preso lo sciacallo

Torna su
RomaToday è in caricamento