Secche di Tor Paterno: pesca a strascico in area protetta, bloccata imbarcazione

Al termine dell'operazione al comandante e all'armatore della motopesca è stata contestata una sanzione amministrativa di 4 mila euro

Ieri pomeriggio, un equipaggio della Squadra Nautica di Fiumicino, transitando nell'area protetta delle Secche di Tor Paterno a 4,5 miglia dalla costa, ha abbordato un peschereccio intento ad esercitare la pesca a strascico, in violazione della vigente normativa in materia di pesca marittima e disciplina delle aree marine protette.

L'abbordaggio è stato effettuato in collaborazione con una unità navale della Guardia Costiera di Fiumicino. Al rientro delle imbarcazioni, i componenti dell'equipaggio della motopesca hanno dato in escandescenze tanto che, sul posto, in ausilio agli agenti, sono intervenuti 3 equipaggi del Commissariato di Fiumicino.

Al termine dell'operazione al comandante e all'armatore della motopesca è stata contestata una sanzione amministrativa di 4 mila euro​ nonché la sanzione accessoria del sequestro amministrativo della rete utilizzata e la detrazione di 6 punti dalla licenza di pesca.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

Torna su
RomaToday è in caricamento