Centocelle, in fiamme 'La Pecora Elettrica'. Il quartiere abbraccia la libreria simbolo: "Risorgerà"

L'episodio si è verificato intorno alle 3.20 della notte. I gestori: "Fortunatamente stiamo tutti bene e non ci sono stati danni agli appartamenti dei nostri vicini. Noi però siamo sconvolti"

Foto di Giorgio Brancia

Danni ingenti. Interni bruciati, pareti annerite, la serranda semi distrutta, poi i mobili e i libri mangiati dal fuoco. E' lo scenario all'interno della libreria-caffetteria 'La Pecora Elettrica' dove, poco dopo le 3 del mattino di giovedì 25 aprile, un incendio ha svegliato il quartiere. 

Prima delle fiamme, però, qualcuno ha sentito anche un boato. Già perché nel locale in via delle Palme 158 sarebbe esploso un ordigno artigianale, forse una bomba carta, davanti all'ingresso principale che ha poi generato l'incendio. Un atto sul quale stanno lavorando i Carabinieri, dopo i rilievi del Ris. 

Al momento non è esclusa nessuna pista. Secondo quanto emerso, tuttavia, all'interno del locale, mancherebbero sia la cassa che il pc del proprietario che ha raccontato di non aver mai subito minacce.  

"Fortunatamente stiamo tutti bene e non ci sono stati danni agli appartamenti dei nostri vicini. Noi però siamo sconvolti. - scrivono su Facebook i gestori del locale - La Pecora Elettrica ha subito ingenti danni e al nostro arrivo la soglia in marmo era distrutta, le serrande divelte e all'interno del locale una squadra di Vigili del Fuoco stava estinguendo le fiamme che hanno devastato gli spazi e bruciato i nostri preziosi libri. All'arrivo delle forze dell'ordine il registratore di cassa è stato trovato aperto ma non è stato sottratto denaro né altro ad eccezione del pc. Al momento sono in corso le indagini che ancora non hanno stabilito con certezza l'origine dell'incendio". 

Appena la notizia si è diffusa, nel quartiere è scattato un tam tam. In molti si sono diretti davanti a 'La Pecora Elettrica'. Qualcuno ha abbracciato i proprietari, altri hanno portato addirittura dei fiori. Un vero e proprio pellegrinaggio per uno dei posti simbolo di Centocelle. Tantissimi, inoltre, i messaggi di solidarietà sui social. 

"È ancora presto per capire cosa sia successo esattamente. Quello che sembra certo è che hanno dato fuoco, proprio per il 25 aprile, ad una libreria, ad un luogo di cultura e di condivisione, al posto migliore che ha Centocelle. Ma la pecora non è sola, resiste e risorge", scrive Giorgio, tra i primi a raggiungere via delle Palme. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

"Se Roma non è precipitata nella bruttezza di questi ultimi anni è anche e soprattutto per i presidi di bellezza e cultura come la Pecora Elettrica, nel cuore di Centocelle. Aspettiamo un appuntamento per sommergerli di affetto e per ripagare tutti insieme i danni dell'incendio", aggiunge Loris mentre Mario esprime "massima solidarietà ad Alessandra e Danilo che hanno investito sempre con passione le loro energie". I messaggi sono molti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • un attacco alla cultura. un'attività del genere può far male solo a chi ha paura della cultura

Notizie di oggi

  • Attualità

    Atac e le elezioni, oltre mille scrutatori tra autisti e dipendenti: meno corse fino a martedì 28

  • Politica

    Rifiuti, tre mesi di nulla a Cinque Stelle: Roma senza assessore, senza impianti e senza Cda Ama

  • Cronaca

    La villa dei Casamonica confiscata ma occupata dalla moglie del boss

  • Cronaca

    I nuovi Narcos di Ostia e Fiumicino: disposti a sparare per imporre la droga sul litorale

I più letti della settimana

  • Lo sciacallo della Tiburtina incastrato da un tatuaggio: "Ora perderò il posto di lavoro?"

  • Pesciolini d'Argento: cosa sono, come si formano e i segreti per eliminarli

  • Tor Pignattara: cadavere trovato in strada, è morto Saor il trapper di Centocelle

  • Ciclista investito, ucciso e derubato su via Tiburtina: preso lo sciacallo

  • Fridays for Future e comizi elettorali: domani strade chiuse e bus deviati

  • Ciclista morto su via Tiburtina, sciacalli rubano il portafogli e prelevano 500 euro

Torna su
RomaToday è in caricamento