Attacco al circolo Pd di Trastevere: divelta l'insegna

Sul posto la polizia. Il blitz in vicolo di Santa Cecilia 3. Aperte tutte le ipotesi. Il vicecapogruppo in Campidoglio Giulia Tempesta: "Siamo di fronte all'ennesima aggressione ai danni del partito democratico"

Foto twitter Alberto Bitonti ‏@albertobit

Nella notte la sede del PD Trastevere in vicolo di Santa Cecilia 3 è stata pesantemente danneggiata da ignoti. Divelta l'insegna e danneggiata la vetrata. Nessuno però si sarebbe introdotto all'interno. Sul posto la polizia.  "Siamo di fronte all’ennesima aggressione ai danni del partito democratico", dichiara la vice capogruppo in Campidoglio Giulia Tempesta. "Coloro che vigliaccamente si macchiano di queste azioni odiose e criminali sappiano che a Roma non c’è spazio per chi mina la convivenza civile e democratica della capitale. Il Partito Democratico non si farà in nessun modo intimidire e continuerà la propria azione politica di rinnovamento della città e di ampliamento dei diritti civili e sociali per i cittadini. Nell'esprimere solidarietà agli iscritti del PD Trastevere, sollecito le forze dell’ordine ad individuare e ad  assicurare alla giustizia gli autori di questo ennesimo episodio di intolleranza politica".

MARINO - “L’aggressione al circolo del Partito Democratico di Trastevere è opera di qualche codardo che pensa così di sopraffare militanti e cittadini. Un atto intimidatorio fatto da chi utilizza la violenza per imporre la legge del più forte, persone per cui in questa città non c’è spazio. Sono vicino ai militanti di Trastevere che da anni, grazie alla loro dedizione e passione politica, animano il dibattito civile del rione e della città”. Così in una nota il sindaco di Roma, Ignazio Marino.        

ZINGARETTI - “Un altro vile atto di aggressione nei confronti di un circolo Pd di Roma. L’ennesimo tentativo di intimidire militanti che ogni giorno svolgono con passione un compito importante per il territorio, di ascolto, partecipazione e condivisione con i cittadini. Sono vicino a tutti gli iscritti del circolo di Trastevere e sono certo che episodi del genere non spegneranno la loro passione per la politica e il loro impegno quotidiano”.

IL CAPOGRUPPO PD PANECALDO - "Vicinanza e affetto  ai democratici di Trastevere che siamo certi continueranno senza esitazione e condizionamenti  a far sentire con forza la voce libera del PD. Nessuna intimidazione potrà limitare l’azione di rinnovamento politico e sociale avviato in questi mesi dal Partito Democratico a Roma e in Italia. Ai militanti e agli iscritti della sezione di Trastevere giunga la solidarietà mia e del gruppo del PD in Camopidoglio”. Così in una nota il Presidente del gruppo democratico Capitolino Fabrizio Panecaldo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Ora solare 2019: ecco quando spostare le lancette

Torna su
RomaToday è in caricamento