Palpeggia turista sul bus 64: arrestato per violenza sessuale

L'episodio è successo nella tratta dalla Stazione di San Pietro alla Stazione Termini, arrivati all'altezza di via Nazionale. In manette un uomo di 48 anni

Sono state le urla di una turista americana 31enne a far scattare l'allarme. La giovane era stata appena molestata sul bus 64. In poco tempo, quindi, un etiope 48enne è stato fermato e arrestato dai Carabinieri "per violenza sessuale".

Tutto è successo ieri. Nel corso di alcuni controlli antiborseggio a bordo dei mezzi pubblici della Capitale, in particolar modo sulla linea 64, i Carabinieri della Stazione di Roma San Pietro mischiati tra gli altri passeggeri in buona parte turisti, arrivati all'altezza di via Nazionale, sono stati attirati dalle urla di una donna americana e sono subito intervenuti bloccando lo straniero che la stava palpeggiando.

Il mezzo è stato bloccato consentendo ai militari di portare via l’arrestato che è stato accompagnato in caserma. Formalizzata la denuncia da parte della vittima, l’uomo è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa di essere trasferito presso le aule del Tribunale di Roma per il rito direttissimo. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento