Palestrina, fanno esplodere un bancomat nella notte e scappano con 50 mila euro

Quattro ladri hanno messo a segno il colpo svaligiando la Cassa di risparmio di Orvieto ed hanno utilizzato un potente esplosivo che ha provocato un botto tremendo 

Un bottino di oltre 50 mila euro in poco più di due minuti. Questo il tempo impiegato da quattro ladri, molto probabilmente dei “professionisti del settore della truffa”, che nella notte tra venerdì e sabato hanno fatto esplodere il bancomat della Cassa di Risparmio di Orvieto di via Prenestina 117 in pieno centro urbano a Palestrina.

Un’esplosione fortissima

Verso le 2 e 15 gli abitanti della zona, ma soprattutto quelli che si trovavano subito sopra la banca, sono stati svegliati tra una fortissima esplosione ed in pochi minuti sono state allertate le forze e sul posto è giunta una pattuglia del Norm di Palestrina agli ordini del Capitano Grazia Centrone ma i quattro ladri avevano già fatto perdere le loro tracce.

I dettagli del furto

Dalle prime indiscrezione sembrerebbe che i quattro ladri arrivati nei pressi della banca siano entrati all’interno dell’ingresso e, dopo aver oscurato le telecamere, abbiano posizionato l’esplosivo subito sotto il bancomat. Qualche istante dopo l’hanno fatto esplodere a distanza e cosi hanno potuto arraffare quasi tutti i soldi e scappare su una Bmw di colore bianco.

I testimoni

Diverse le persone che dalle finestre delle loro abitazioni hanno visto i quattro ladri entrare in macchina incappucciati e scappare nel nulla. Questa mattina i carabinieri sono tornati sul luogo dell’esplosione per cercare le tracce che potrebbero portare all’individuazione dei colpevoli nel giro di breve tempo.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento