Piazzale Clodio: rubano materiale informatico nella Città Giudiziaria, arrestati padre e figlio

I ladri, dipendenti di una ditta privata, sono stati arrestati dalla polizia per furto aggravato e continuato. Indagata una terza persona per ricettazione

La Città Giudiziaria di piazzale Clodio (foto google)

Padre e figlio ladri all'interno della Città Giudiziaria di piazzale Clodio. Sono stati gli agenti di Polizia, in servizio presso le sezioni di Polizia Giudiziaria del Tribunale insieme a quelli in servizio al Commissariato di Palazzo di Giustizia, a dare esecuzione nella mattinata di martedì 12 marzo alle ordinanze di custodia cautelare degli arresti domiciliari per furto aggravato e continuato in concorso, emesse dal Tribunale il 4 marzo scorso a carico dei due dipendenti di una ditta privata.

Grazie ad una articolata attività di indagine, coordinata dalla locale Procura e scaturita a seguito di alcuni furti di materiale informatico ed altro, avvenuti negli ultimi due anni dentro alcuni uffici ubicati all’interno della Città Giudiziaria di Prati gli investigatori sono riusciti a risalire agli autori del reato: un 58enne ed il figlio di 39 anni. 

Con la stessa ordinanza è stata disposta la misura cautelare personale del divieto di dimora a carico di un terzo soggetto, un uomo romano di 75 anni, titolare di un negozio in zona Marconi, indagato per ricettazione continuata.    
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento