Ostia, incendiati i bagni pubblici. L’ira della presidente Di Pillo: “Nessuno ci fa paura”

Il rogo ha investito alcuni servizi igienici della spiaggia di Ponente, la minisindaca: “Su legalità non ci fermeremo”

Fiamme sul lungomare di Ponente a Ostia dove questa notte sono andati a fuoco alcuni bagni pubblici, di cui uno per disabili. Tre in tutto i servizi igienici colpiti dal rogo e che oggi giacciono nastrati e inceneriti tra spiaggia e passeggiata. 

Ostia, incendiati i bagni pubblici

Prima il boato, poi le fiamme e il fumo: oggi su quel fazzoletto di sabbia restano solo pezzi carbonizzati e rabbia. 

Incendio bagni Ostia, Di Pillo: “Su legalità nessuno ci ferma”

“Mentre l'Amministrazione sta lavorando per ripristinare la legalità sulle spiagge di Ostia Ponente, garantendo i servizi essenziali ai cittadini, qualcuno evidentemente non è d'accordo sulla strada intrapresa e vuole ostacolarci per lasciare spazio al malaffare. Nessuno ci fa paura e nessuno ci fermerà. Aumenteremo la nostra azione verso il cambiamento e verso la legalità” – ha tuonato sospettando il rogo doloso la presidente del Municipio X di Ostia, Giuliana Di Pillo. Ancora da accertare le cause dell’incendio. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

Torna su
RomaToday è in caricamento