Ostia: denunciate due massaggiatrici abusive in spiaggia

I carabinieri di Ostia nel corso delle attività di controllo a tutela del litorale hanno denunciato due massaggiatrici cinesi che esercitavano abusivamente l'attività sulla spiaggia. Cospicua anche la quantità di merce contraffatta sequestrata e le multe elevate ai venditori abusivi

Un recente decreto ministeriale vieta i massaggi sulle spiagge italiane, attività assai frequente da qualche anno.

Per due donne cinesi è scattata la denuncia in stato di libertà perché sorprese a praticare proprio l’attività di massaggiatrici sul litorale della spiaggia di Ostia.

La denuncia è partita dai Carabinieri del Gruppo di Ostia nelle operazioni di controllo del litorale per salvaguardare la tutela dei bagnanti e verificare il rispetto delle ordinanze comunali.

Insieme alle due massaggiatrici abusive le forze dell’ordine hanno anche multato diversi venditori di merce contraffatta sequestrandone un migliaio di pezzi e arrestato un cittadino del Bangladesh che, fermato per vendita abusiva sulla spiaggia, si è scoperto non aver ottemperato al decreto di espulsione dall’Italia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento