Alcol vietato non solo a San Lorenzo: divieti dopo le 21 anche in altre zone critiche

Raggi firma il nuovo provvedimento. Stretta oraria su quartieri valutati più a rischio dalla Questura

Controlli notturni dei vigili urbani

Prorogata fino al 6 marzo 2019 l’ordinanza anti alcol, il provvedimento emanato dalla sindaca Raggi per limitare la vendita e il consumo di bevande alcoliche nelle ore serali. Una misura, l'unica in campo, per contrastare i fenomeni di movida molesta che arrecano disagi ai cittadini. Ma rispetto alle precedenti, c'è una novità. In zone valutate come più critiche su indicazione della Questura il Campidoglio ha deciso di anticipare alle 21 i divieti per il consumo all’aperto (in contenitori di vetro e non) e la vendita da asporto (compresi i distributori automatici). Sull'onda di San Lorenzo, dove lo stop è stato annunciato dalla sindaca a seguito della tragica morte di Desirée Mariottini, la 16enne stuprata e uccisa da un gruppo di immigrati in un palazzone abbandonato di via dei Lucani. 

Ecco dunque i quartieri più a rischio dove vale il nuovo orario: San Lorenzo, Esquilino, l’area della stazione Termini, Piazza Bologna, viale Ippocrate, piazzale delle Provincie. Restano invariati, per le stesse aree, i limiti orari relativi alla vendita all’interno degli esercizi di somministrazione, come bar, ristoranti e locali autorizzati, in cui i divieti iniziano dalle ore 2 fino alle ore 7.

Per tutto il resto del territorio interessato dall'ordinanza, restano confermati i limiti orari e i perimetri individuati dal provvedimento precedente, tra i quali Centro Storico, comprese le banchine del Tevere e l'isola Tiberina, Monti, Celio, Trastevere, Testaccio, Prati, ponte Milvio, Pigneto, Eur, Ostia. Aree individuate dopo l'esame da parte della Polizia Locale e i verbali delle altre forze dell'ordine.

Dunque, ricapitolando, ecco di divieti. Dalle 24.00 alle 7.00 non si possono consumare  bevande alcoliche e superalcoliche nelle strade pubbliche o aperte al pubblico transito. Dalle ore 22.00 alle ore 7.00 è vietato il consumo d bevande alcoliche e superalcoliche in contenitori di vetro nelle strade pubbliche o aperte al pubblico transito. Dalle ore 22.00 alle ore 7.00 è vietata la vendita di bevande alcoliche e superalcoliche da parte di chiunque risulti, a vario titolo e in forme diverse, autorizzato e/o legittimato alla vendita al dettaglio, per asporto, nonché attraverso distributori automatici e presso attività di somministrazione di alimenti e bevande. 

Dalle ore 2.00 alle ore 7.00 è vietata la somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche, da parte chiunque risulti, a vario titolo e in forme diverse, autorizzato alla somministrazione di alimenti e bevande, anche nelle aree esterne attrezzate di pertinenza del locale, o attraverso distributori automatici e in circoli privati. 

Tutti gli esercenti sono obbligati a esporre all’interno e all’uscita del locale, in modo visibile e leggibile, un avviso tradotto in quattro lingue (inglese, francese, spagnolo, tedesco) con uno schema in cui vengono indicate tutte le misure stabilite dall’ordinanza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • un provvedimento caso, tanto per fare qualcosa. p.s. per chi vuole tranquillità, c'è il 90% dei quartieri di Roma che la offrono! perche insistete ad abitare in quel 10% e poi volete che stiano tutti zitti e a casa loro?

  • ma perchè solo alcune zone? così ci si sposta solo da altre parti! ma poi che senso ha? il problema è il degrado, il malcostume e l'illegalità. Tu puoi anche mettere il divieto, ma tanto non importer a nessuno!

  • Iniziassero anche a far rispettare il silenzio serale e notturno.

  • Speriamo facciano severamente rispettare l'ordinanza.

Notizie di oggi

  • Politica

    Baobab, parla l'assessora Baldassarre: "Con la collaborazione dei volontari si possono evitare sgomberi"

  • Politica

    Via Prenestina 944, nell'ex hotel occupato 460 persone senz'acqua né luce. E ora si teme lo sgombero

  • Politica

    Ecopass, inizia la discussione in Aula: "Cambierà il volto della nostra città"

  • Politica

    Grillo: "Svuotare i palazzi di Roma dal potere: una cittadella federale tra Magliana e Fiumicino"

I più letti della settimana

  • Manifestazione contro il razzismo a Roma: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente via Portuense: maxi carambola, auto finisce sopra una seconda vettura

  • Referendum Atac, a Roma domenica 11 novembre si vota: tutto quello che c'è da sapere

  • Referendum Atac, i risultati: quorum non raggiunto. Netta l'affermazione del sì

  • Atac punta sul digitale: accordo con Moovit per migliorare l'infomobilità

  • Raggi assolta, Di Maio esulta: "I giornalisti infimi sciacalli, cani da riporto di Mafia Capitale"

Torna su
RomaToday è in caricamento