Ordigno bellico vicino la riva, balneazione vietata per l'intervento della Capitaneria di Porto

Tratto di mare momentaneamente interdetto alla balneazione per motivi di sicurezza. Il Sindaco Pascucci ringrazia la Capitaneria e il Nucleo S.D.A.I. de La Spezia

La Capitaneria di Porto a Campo di Mare

Un ordigno bellico inesploso a poche decine di metri dalla riva. E' quanto trovato domenica pomeriggio sulla spiaggia di Campo di Mare, nel Comune di Cerveteri. Poi il divieto temporaneo di balneazione sino alla giornata di domani, per consentire l'intervento in sicurezza degli uomini della Capitaneria di Porto. Lo rende noto Alessio Pascucci, Sindaco del Comune della provincia romana. 

Ordigno bellico a Campo di Mare 

"Rivolgo a nome dell’intera Città di Cerveteri il mio più sentito e forte ringraziamento agli Uomini della Capitaneria di Porto di Civitavecchia, che nel pomeriggio di ieri con straordinaria professionalità sono intervenuti sulle spiagge di Campo di Mare per individuare ed isolare quello che risulta essere un probabile ordigno bellico inesploso nel tratto di mare compreso tra gli stabilimenti Renzi ed Ezio alla Torretta". 

Diveto temporaneo di balneazione 

A segnalarne la presenza è stato un sub intorno alle ore 18.00 di ieri. "La Capitaneria di Porto - prosegue Alessio Pascucci -  intervenuta immediatamente, ha avviato l'iter per l'intervento del Nucleo S.D.A.I. - Servizio Difesa Antimezzi Insidiosi della Marina Militare de La Spezia, che provvederà poi a far brillare nella massima sicurezza l’ordigno”. Nella mattinata di domani l’ordigno verrà fatto brillare. Pertanto, la Capitaneria di Porto ha fatto divieto assoluto di balneazione, sosta, navigazione, transito e pesca nella zona interessata a partire dalle ore 10.00 fino ad operazione conclusa.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente in via Casilina, schianto all'alba con la Smart: muore un ragazzo di 22 anni

Torna su
RomaToday è in caricamento