Torpignattara: maxi operazione antidroga, sequestrati 41 chili di marijuana. Quattro arresti

Un altro spacciatore, in un'altra operazione, nascondeva anche dosi di cocaina ripartite in ovuli pronti allo spaccio

Maxi operazione antidroga della Polizia di Stato, nel quartiere di Torpignattara, a Roma, dove sono stati sequestrati 41 chili di marijuana e 700 grammi di cocaina. Un blitz che ha portato all'arresto di quattro cittadini albanesi ed un cittadino italiano. 

L'attività ha portato i Falchi della squadra mobile ad arrestare un ragazzo italiano di 25 anni che, dopo un mirato servizio di osservazione, è stato trovato in possesso di 330 grammi di cocaina ripartiti in ovuli pronti allo spaccio, oltre 439 grammi di marijuana e quasi un chilogrammo di hashish diviso in diverse tavolette, pronte per la vendita.

Una fornitura rinvenuta a casa del ragazzo. Nel pomeriggio dello stesso giorno, un'altra pattuglia dei poliziotti della squadra mobile di Roma ha tratto in arresto quattro cittadini albanesi perché trovati in possesso di 41 chilogrammi di marijuana, suddivisi in involucri in cellophane di varie dimensioni e quasi un chilogrammo di cocaina suddivisa in ovuli, nonché di materiale per il confezionamento dello stupefacente al dettaglio.

Gli arrestati sono stati sottoposti ad un ordinario controllodella VI^ Sezione della Squadra Mobile della Questura che, transitando nei pressi di una via del popoloso quartiere di Torpignattara, hanno notato i quattro che confabulavano con atteggiamento sospetto.

Fermati, hanno mostrato sin da subito segni di nervosismo allertando ancor di più i poliziotti che, procedendo al controllo dei documenti di identità di uno di loro, ne hanno subito scoperto la falsità. Il cittadino albanese, infatti, già sottoposto ad un provvedimento di espulsione da parte della Prefettura di Roma, eseguito nel febbraio del 2018 dall'Ufficio Immigrazione della Questura di Roma, aveva fatto rientro in Italia servendosi di false generalità.

Droga Torpignattara (2)-2

L'escamotage, tuttavia, non ha sorpreso la verifica attenta dei poliziotti della Squadra Mobile capitolina: i successivi rilievi foto dattiloscopici condotti dal Gabinetto Interregionale di Polizia Scientifica hanno confermato che dietro quelle false generalità se ne nascondevano altre, appartenenti ad una persona già nota alla giustizia italiana.

Durante il controllo, inoltre, due dei soggetti fermati, pensando di non essere scorti, tentavano di gettare per strada due mazzi di chiavi identici. Individuata l'abitazione, i poliziotti hanno rinvenuto 41 chilogrammi di marijuana.

I 4 sono stati così arrestati e portati presso il Carcere di Regina Coeli, per rispondere dinanzi all'Autorità Giudiziaria del reato di detenzione di stupefacenti finalizzata allo spaccio, in concorso tra loro.

Il cittadino albanese trovato in possesso del documento falso, inoltre, sarà chiamato a rispondere del reato di possesso di documento di identificazione falso, oltre che della violazione del divieto di rientro nel territorio italiano impartito con il provvedimento di espulsione che lo ha colpito nel febbraio del 2018.

Droga Torpignattara (1)-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    La Lega vuole Ciampino: ecco perché il campo La Barbuta sarà il prossimo ring tra Salvini e Raggi

  • Cronaca

    Benzina sul pianerottolo e una croce rossa sul muro: minacce a giornalista di Report

  • Attualità

    Dentro l'hotel 4 stelle di via Prenestina, le famiglie resistono: "Isolate zona incendio e fateci rientrare"

  • Politica

    Raggi: "Sto aspettando i 250 uomini delle forze dell'ordine promessi da Salvini"

I più letti della settimana

  • Manifestazione contro il razzismo a Roma: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente via Portuense: maxi carambola, auto finisce sopra una seconda vettura

  • Referendum Atac, a Roma domenica 11 novembre si vota: tutto quello che c'è da sapere

  • Referendum Atac, i risultati: quorum non raggiunto. Netta l'affermazione del sì

  • Atac punta sul digitale: accordo con Moovit per migliorare l'infomobilità

  • Raggi assolta, Di Maio esulta: "I giornalisti infimi sciacalli, cani da riporto di Mafia Capitale"

Torna su
RomaToday è in caricamento