Omicidio di via del Gazometro: restano in carcere i 3 indagati

Il gip ha disposto la custodia cautelare a Regina Coeli per Lustri (er Tapparella) Cesare Santocarlo e Pacchiarotti che però è ancora in gravi condizioni al San Camillo

Non sono stati scarcerati i tre indagati per la rissa di via del Gazometro di domenica all'alba costata la vita a Gianfranco Bonavita. Dopo l'interrogatorio dei giorni scorsi, si è tenuto in mattinata quello di garanzia al termine del quale il giudice per le indagini preliminari di Roma, Maurizio Silvestri, ha convalidato l'arresto, disponendo la custodia cautelare a Regina Coeli per Massimiliano Lustri, Cesare Santocarlo e Vincezo Pacchiarotti.

I tre restano sono indagati per rissa aggravata. Pacchiarotti è tutt'ora in gravi condizioni, ricoverato nell'ospedale San Camillo, ma gli è stata applicata ugualmente la misura della custodia in carcere, con l'ordine di trasferimento a Regina Coeli non appena le sue condizioni di salute dovessero migliorare.

“Valuteremo nei prossimi giorni se ricorrere o meno al Tribunale del Riesame”, ha detto l'avvocato Gianluca Arrighi, difensore di Lustri. “Tuttavia lo stesso giudice per le indagini preliminari non ha escluso questa mattina la possibilità di sostituire la custodia in carcere con una misura cautelare gradata non appena saranno maggiormente delineati gli oscuri contorni di questa drammatica vicenda”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Romanzo Criminale di Primavalle: le confessioni di Abbatino e "Accattone" risolvono 4 omicidi

  • Il monopolio di slot machine e scommesse del Re di Roma Nord, smantellato sodalizio dell'ex Banda della Magliana: 38 arresti

  • Salvatore Nicitra, il boss con la pensione d'invalidità: così l'ex della Banda della Magliana è diventato il re di Roma Nord

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Amazon a Colleferro, ora è ufficiale. 500 posti di lavoro: ecco come candidarsi

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

Torna su
RomaToday è in caricamento