Omicidio Torrenova: trovato il quarto responsabile della morte del peruviano

Rintracciato ed arrestato dalla Squadra Mobile di Roma il quarto complice dell'omicidio di Taype Campos Arturo Honorato avvenuto il 23 febbraio scorso. Era già in carcere per furto

Un uomo, un romeno di 34 anni, è ritenuto responsabile insieme ad altri tre complici dell’omicidio del peruviano, trovato privo di  vita  all’interno della sua abitazione di via di Torrenova.

L'uomo è stato rintracciato ed arrestato dalla Squadra Mobile di Roma, diretta dal dr. Vittorio Rizzi e sarebbe il quarto complice dell’omicidio del peruviano Taype Campos Arturo Honorato avvenuto il 23 febbraio scorso.

G.A.D., che era riuscito a sfuggire all’arresto rifugiandosi in Romania, si trovava attualmente in un carcere romeno per furto. Attraverso la collaborazione con l’Interpol e con le Autorità romene gli agenti della Squadra Mobile sono riusciti a chiudere il cerchio investigativo notificando questa mattina un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di G.A.D., 34enne rumeno, arrivato allo scalo aereo di Roma Fiumicino dopo essere stato estradato dalla Romania.
La vittima,  era stata trovata con mani legate con una tovaglia e il capo avvolto in un tappeto.
Gli investigatori  della Squadra Mobile  il 6 marzo scorso avevano arrestato gli altri tre autori dell’omicidio, tutti cittadini romeni.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prendevano la pensione dei genitori morti vent'anni fa: danni all'Inps per 3 milioni di euro

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Sardine a Roma, sabato la manifestazione: chiusa metro San Giovanni e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro auto-moto, morto centauro

Torna su
RomaToday è in caricamento