homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Orrore a Colli Aniene: strafatti di alcol e droga uccidono l'amico

Il giovane, Luca Varani, è stato ritrovato in un appartamento di via Igino Giordani nella tarda serata di ieri. Ad ucciderlo due persone, tra cui il proprietario di casa, che l'avevano invitato per un festino

Torturato e seviziato con diversi colpi inferti con arma da taglio e da corpi contudenti di varia natura. E' stato ritrovato così ieri sera Luca Varani studente di 23 anni, ucciso a Colli Aniene nei giorni scorsi. L'orrore scopertoin via Igino Giordani nella serata di ieri. Qui si è consumata una tragedia dell'assurdo. Due giovani, di 29 e 30 anni, entrambi romani, in preda a cocaina e alcol, hanno invitato al civico 2, dove risiede uno dei due arrestati, Luca Varani. "Vieni, festeggiamo", gli hanno detto al telefono. Giunto a Colli Aniene però il festino si è trasformato in orrore. 

Varani è stato prima legato, poi percosso e infine ucciso. Sul suo corpo, secondo quanto riferito dai carabinieri, sono stati ritrovati numerosi segni riconducibili a torture inferte anche con un martello. Vere e proprie sevizie che non hanno lasciato scampo al 23enne. Le violenze nelle prime ore della serata di ieri. Evaporati i fumi di alcol e droga Manuel Foffo, lo studente romano proprietario di casa, si è reso conto di quanto fatto. Così ha impugnato la cornetta ed ha chiamato suo padre: "Corri, ho fatto una cazzata, vienimi ad aiutare". 

E' stato il padre, dopo aver consultato l'avvocato, a chiamare i carabinieri e a denunciare quanto accaduto. I militari del Nucleo investigativo di via In Selci e quelli della compagnia di Piazza Dante giunti in via Igino Giordani si sono trovati di fronte al cadavere seviziato. Il 29enne ha raccontato quanto accaduto, indicando anche la presenza di un complice, sparito però dalla scena del delitto. 

A rintracciarlo e a salvargli la vita gli stessi carabinieri. Mediante l'accesso alla banca dati degli alberghi si è scoperto che Marco Prato, 29 anni, alloggiava in un hotel in zona piazza Bologna. Nella notte il blitz, con il giovane ritrovato svenuto con di fianco una bottiglia d'alcol e un flacone di barbiturici. Immediati i soccorsi del 118 e la corsa all'ospedale Sandro Pertini. Qui è stato sottoposto a lavanda gastrica. Ora non è in pericolo si vita. 

I due dovranno rispondere dell'omicidio di Luca Varani. Ascoltati per tutta la notte sono stati sottoposti a fermo. Da stabilire il giorno preciso in cui è avvenuto l'omicidio. A stabilirlo sarà un ulteriore interrogatorio, nonché l'autopsia.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (57)

  • Dagli studi scientifici esaminati, risultano evidenti le gravi conseguenze, ad oggi troppo sottovalutate, che possono comparire a seguito dell’uso di [cannabis] e dei suoi derivati. Tali conseguenze sono tanto più gravi quanto più precoce è l’inizio dell’assunzione e quanto maggiori sono la frequenza e la durata dell’uso (tutte le fonti scientifiche dalle quali Serpelloni attinge sono citate per esteso in una appendice al capitolo che qui è stata omessa, ndr). (…) Secondo uno studio longitudinale di coorte (1.265 soggetti: nascita-25 anni), condotto in Nuova Zelanda da Fergusson (2006), la variabile “età di inizio” gioca un ruolo chiave: a 15 anni coloro che consumano cannabis settimanalmente hanno una probabilità di passare all’uso di altre sostanze illecite 60 volte maggiore rispetto a chi non la usa; a 25 anni, la probabilità si abbassa a 4. (…) Anche considerando le variabili legate alla devianza sociale, chi usa marijuana ha 3-5 volte più probabilità di usare altre droghe illecite, rispetto a chi non la usa (Rebellon, 2006). (…) Le alterazioni cerebrali Secondo Ameri (1999), la tossicità della marijuana è stata sottovalutata per molto tempo. Tuttavia, recenti scoperte hanno rivelato che il principio attivo della cannabis (Thc, ndr) induce la morte cellulare con restringimento dei neuroni e la frammentazione del Dna nell’ippocampo. Le evidenze in letteratura indicano che l’esposizione ai fitocannabinoidi può alterare la sequenza temporalmente ordinata di eventi che si verificano durante lo sviluppo dei neurotrasmettitori, oltre ad incidere negativamente sulla sopravvivenza e sulla maturazione delle cellule nervose. (…)L’uso prolungato di cannabis in adolescenza o nella prima età adulta è pericoloso per la materia bianca cerebrale secondo uno studio (Zalescky et al., 2012) che, per la prima volta, ha indagato specificatamente il suo impatto sulla connettività delle fibre assonali attraverso la risonanza magnetica. È emerso che la connettività assonale risulta compromessa nelle seguenti aree cerebrali: fimbria destra dell’ippocampo (fornice), splenio del corpo calloso e fibre commissurali che si estendono fino al precuneo. È stata inoltre riscontrata un’associazione tra la gravità delle alterazioni e l’età in cui ha avuto inizio l’uso regolare di cannabis. L’uso precoce e prolungato di cannabis risulta quindi particolarmente pericoloso per la materia bianca del cervello in fase di sviluppo, portando ad alterazioni della connettività cerebrale che, secondo gli sperimentatori, potrebbero essere alla base dei deficit cognitivi e della vulnerabilità ai disturbi psicotici, depressivi e d’ansia dei consumatori di cannabis. Sotto effetto della cannabis, l’attività cerebrale diventa scoordinata e imprecisa, portando a disturbi neurofisiologici e comportamentali che ricordano quelli osservati nella schizofrenia. È quanto afferma uno studio inglese condotto dai neuroscienziati dell’Università di Bristol, e pubblicato sulla rivista Journal of Neuroscience. (…) Leggi di Più: Cannabis: droga “leggera”, danni “pesanti” | Tempi.it Follow us: @Tempi_it on Twitter | tempi.it on Facebook ME SA che siamo più informati io te tua nonna che non fumiamo che TE che te fai le canne!!!!! Leggi di Più: Cannabis: droga “leggera”, danni “pesanti” | Tempi.it Follow us: @Tempi_it on Twitter | tempi.it on Facebook

    • Scusami tanto ma posso garantirti che non è a causa dell'uso di droga che hanno commesso questo delitto degno di un film dell'orrore... Questi due signori annoiati dalla vita troppo facile che hanno fatto grazie ai loro genitori sono dei mostri lucidi e cinici impossibili da recuperare.. E spero che la storia della droga non venga considerata minimamente altrimenti non si fanno nemmeno la galera

      • senti io valuto l'articolo scritto, invece per me è stato un mix di cinismo droga ed alcool, poi sarà la magistratura e le indagini a dimostrare il perchè ed il percome questi due soggetti hanno "massacrato" un ragazzo. I motivi sono sempre è comunque abietti resta il fatto che NON giustifico e ne "capisco" l'uso di stupefacenti e di alcool. Diciamo che dichiarano cose diverse per ammorbidire la loro posizione, dichiarazioni del tipo " ce l'avevo con mio padre!!! assurdo come giustificazione di un delitto!!!!

    • aggiungo ME SA che siamo più informati IO E TUA NONNA, che non te che potresti essere un POTENZIALE CONSUMATORE di cannabis!!!!

    • OVVIAMENTE mi sono inventato anche questo articolo!!!!

  • Che cosa c'era di buono in questi ragazzi della Roma bene? la mia prima risposta "praticamente nulla"! se si fossero alzati di mattina presto per andare a lavorare come tanti giovani che aiutano le loro famiglie quanto avrebbero imparato! Altro che ragazzo modello e un "monello" in confronto a loro è un angioletto!

  • Vergognatevi ad invitare il padre di un pazzo assassino ! VERGOGNATEVI È MORTO UN POVERO RAGAZZO

    • Sono d'accordo con te. E quegli assassini hanno avuto il coraggio di dire che la vittima si prostituiva! Spero che possano scontare una pena esemplare! Altrimenti , secondo me, passa un brutto messaggio.

  • Troppo facile dare solo la colpa al l'alcol e alla droga QUESTI ERANO PAZZI E MI MERAVIGLIO CJE I GENITORI NON SI SIANO ACCORTI! Che famiglie bruciate

  • Ergastolo!!!! Assassini...! Io ribadisco che la colpa è dei genitori ma poi che VERGOGNA invitarli in TV a parlare di cosa?! È morto un povero ragazzo! GENITORI fatevi un esame di coscienza e bUttate via le chiavi! PAZZI PSICOPATICI! MA POVERI GENITORI ! MEGLIO NON DIVENTARLO MAI SE POI TI DEVI RITROVARE FIGLI COSÌ !

  • Vorrei scrivere un commento ma penso solo ad una giovane vita spezzata ed altri due giovani che hanno rovinato il loro futuro e dovranno misurarsi con la legge e soprattutto con la propria coscienza.

  • Ho appreso il terribile racconto di quello che è accaduto nel corso di un telegiornale.Mi sono chiesta questi ragazzi che concetto avevano della vita. Non so se a causa dell'uso di sostanze stupefacenti non si riescano a dominare gli istinti bestiali.Di certo, considerato quanto è stato riportato dalla stampa, non riesco nemmeno a comprendere l'atroce morte di questo giovane di 23 anni.

  • a raccogliere banane in equador...................

  • poeraccccccccciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  • potete cancellare anche questo commento....tanto rimarra' sempre e comunque un mio pensiero.....proprio voi giornalisti ribadite il diritto di espressione.....poi se qualcuno offende qualcun altro...hanno gia' deciso che offendere sui social o in un qualsiasi blog inel web...saremo condannati o querelati.......quindi ripeto......* sotto effetto di cocaina non si puo' creare tutto sto casino.....un elemento su 100 000 assuntori arrivano all'omicidio....ma non per gioco....magari per procurarsi i soldi necessari per un altra dose....!!!!!!** qui si parla di un gioco di due menti assommate....2 ragazzi che dopo aver assunto droghe ed alcool........fidatevi l'alcool riduce di molto piu' le capacita' cognitive che la cocaina ..............hanno deciso di smembrare e seviziare il terzo ragazzo........magari hanno assunto la droga ultima che va tanto di moda e che a roma se ne han trovato a kili...lo shaboo....!!!!!!!!......chi si fa di cocaina non si chiude in casa a giocare a dexter.....alcuni escono per l'euforia a girovagare...altri rimangono in coma e stanno buonini abbracciati al divano....altri hanno psicosi di essere osservati e stanno sul ciglio delle finestre a monitorare il mondo.....sicuramente non hanno la lucidita' di commettere un atto cosi' incisivo......mentre gli allucinogeni o anfetamine......insieme ad alcool....si ...ti puo' apparire Mose in camera da letto e darti la versione perversa dei 10 comandamenti...........!!!!!!!....poeracci !!!!!!!

    • Hai perfettamente ragione .. La droga non c'entra nulla con questo delitto che come hanno ammesso i due "bravi ragazzi " era già premeditato a tavolino e sigillato con una sorta di patto tra menti malate e malvage.. Talmente lucide da decidere che la vittima fosse il povero Luca perché ritenuto il più debole.. Non so se avete letto che nella casa era passato anche un militare che però probabilmente era stato ritenuto non idoneo al loro gioco di morte... Io sono veramente scioccata da tutta questa storia

    • potete cancellare anche questo commento....tanto rimarra' sempre e comunque un mio pensiero.....proprio voi giornalisti ribadite il diritto di espressione.....poi se qualcuno offende qualcun altro...hanno gia' deciso che offendere sui social o in un qualsiasi blog inel web...saremo condannati o querelati.......quindi ripeto......* sotto effetto di cocaina non si puo' creare tutto sto casino.....un elemento su 100 000 assuntori arrivano all'omicidio....ma non per gioco....magari per procurarsi i soldi necessari per un altra dose....!!!!!!** qui si parla di un gioco di due menti assommate....2 ragazzi che dopo aver assunto droghe ed alcool........fidatevi l'alcool riduce di molto piu' le capacita' cognitive che la cocaina ..............hanno deciso di smembrare e seviziare il terzo ragazzo........magari hanno assunto la droga ultima che va tanto di moda e che a roma se ne han trovato a kili...lo shaboo....!!!!!!!!......chi si fa di cocaina non si chiude in casa a giocare a dexter.....alcuni escono per l'euforia a girovagare...altri rimangono in coma e stanno buonini abbracciati al divano....altri hanno psicosi di essere osservati e stanno sul ciglio delle finestre a monitorare il mondo.....sicuramente non hanno la lucidita' di commettere un atto cosi' incisivo......mentre gli allucinogeni o anfetamine......insieme ad alcool....si ...ti puo' apparire Mose in camera da letto e darti la versione perversa dei 10 comandamenti...........!!!!!!!....poeracci !!!!!!!

    • scusami ma non capisco cosa ci vuoi dire !!!!

      • è vero continuo a leggere ma non capisco, troppi puntini di sospensione cosa dovrebbe essere il filo dei pensieri? Sembra il monologo finale di Ametrano in Bianco Rosso e Verdone!!!

      • e tu cosa ci hai voluto dire...che chi consuma droghe sono delle m..de....solo perche' magari tu sei sano...se sano e' la parola giusta....magari ti spari un bottiglione di vino e dici mejo er vino che na canna....?....adesso mi risponderai che sei anche astemio per tapparmi la bokka.....bene...esistono delle eccezioni nella vita...al mondo siamo 7 miliardi.....nn tutti siamo diavoli sai.....c'e' chi si fa la cannetta e si mette semplicmente a dormire...anche quella persona e' una m..da??...c'e' chi la usa per delle malattie...in Italia non e' ancora arrivata questa fase....ma esiste da tempo in molti altri paesi....la cocaina e' presente in varie forme in moltissimi farmaci....come anche gli oppiacei....vorrei sapere se tutti coloro che ne debbano usare sono delle m...de...??VOGLIO DIRE CHE DEVI MODERARE I LINGUAGGI...POICHE' E' ORMAI RETORICA LA FRASE CHE FINCHE' CI SONO I CONSUMATORI ESISTIRANNO I PRODUTTORI E I SPACCIATORI....LE M..DE SONO CHI FA COESISTERE TUTTO INSIEME......!!!...SICURAMENTE NON I CONSUMATORI...!!!!!

        • esatto hai ragione HO PROPRIO VOLUTO DIRE QUELLO, fosse per me altro che tolleranza il mercato sarebbe già finito mettendo 20 anni di pena per spaccio e traffico. L'uso terapeutico è una cosa (so benissimo che tanti farmaci sono derivati di oppiacei) , l'uso che ne fa il 95% delle persone non è terapeutico, quindi per favore NON mischiare le due cose e non far il gioco delle tre carte. NO non sono astemio ma nemmeno abuso dell'alcol, mai ubriacato in vita mia non ne vedo la necessità di farlo e sai perchè??? perchè quando esco con gli amici e parenti NON vogliono rovinarmi la serata con eccessi senza senso!!!!!

          • Buongiorno Frank, meno male che ci sei tu con i tuoi interventi chiari, sinceri e saggi. Io sono cresciuta in un quartiere popolare e difficile, alcuni hanno preso una brutta strada, altri con coraggio e fatica sono rimaste le semplici persone di allora. Io non ce l'ho né con chi fa abuso di alcool o di droghe, però non ci si può rovinare la vita e soprattutto rovinare quella degli altri! In quanto alle regole che tu citi , ricordo agli altri che le leggi e le regole in Italia ci sono , ma non vengono rispettate. Perciò dici bene che noi stessi cittadini dovremmo imparare a rispettarle! Buona giornata

            • Ciao Francy, sono giunto a quell'aggettivo in quanto anche io cresciuto in quartiere popolare periferico anni 70 invaso dall'eroina di cui nessun ragazzo conosceva gli effetti. Il mio quartiere HA VISTO sparire la generazione prima della mia per uso di eroina e malattie collegate, anche li si era partiti sa semplici canne anche li dicevano " smetto quando voglio" per poi passare a sostanze piu devastanti!! Certo ognuno può fare ciò che vuole siamo in democrazia, ma proprio perchè siamo in democrazia, posso avere scarsa considerazione di chi si fa canne o altre sostanze psicotrope o si ubriaca??? IL DIVERTIMENTO non è farsi del male da soli o farlo agli altri (incidenti ecc ecc) pertanto rimango della mia idea è CONFERMO QUELL'AGGETTIVO USATO!!!! buona giornata

              • Ignori completamente le dinamiche umane e sociali del problema e dimostri grandissima superficialità di analisi: siete rimasti te e mia nonna a dire "si inizia dalle canne e poi..."

                • Sarò pure rimasta ai tempi di mia nonna, e sono convinta che anche le canne "rinxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxiscono" giovani sani che potrebbero utilizzare il loro tempo in altro modo non riempendo le tasche di chi smercia e vende questa robaccia. Ciao

                • ecchene un altro che fa il sociologo per giustificare, dinamiche umane e sociali del problema???? si facciamo un simposio su chi e il perchè si fa le canne o peggio, infatti nelle discoteche TUTTI le canne si fanno. Tranquillo nessuno ti obbliga a condividere ciò che scrivo preferisco continuare a pensare ciò che dico, tanto i risultati si vedono il venerdi sera ed il sabato sera sulle strade e nelle discoteche!!! te saluto !!!!

                  • Forse se accendessi il cervello e iniziassi almeno a "dire quello che pensi" e non il contrario, ti renderesti conto di essere un attimo contromano in autostrada. Giusto per: in italiano "giustificare" ha un significato nettamente diverso da "comprendere".

                    • i soggetti come te " giustificano" NON comprendeno " detto questo la chiudo qui pensa ciò che vuoi e COMPRENDI cio che ti pare!!!!

                • non solo ignora.. ma giudica soprattutto.. dimostrando un'ignoranza e una ipervalutazione di se stesso, tipica delle persone fortemente represse e insicure. Continuo a dirgli che non sta molto bene il ragazzo.. lui ovviamente lo prende come un attacco, ma un sano dubbio (per se stesso) spero di insinuarglielo...

          • nun te sei mai mbriacato in vita tua? ma chi caxxo sei furio!

            • NO sono una persona con regole a differenza TUA una persona che sa che potrebbe fare danni ad altri innocenti guidando in stato di ebrezza o ubriachezza. MA questi sono concetti TROPPO evoluti di convivenza civile per soggetti come TE e GIULIO!!!!

              • ma tutte ste donne a cui dici di correr dietro... ogni tanto una ne piji???

                • e soprattutto... so donne sposate?? e se ce n hai cosi tante.. usi precauzioni?? no perche a sto punto, faresti meno danni a fatte na canna!!!

                  • MI hai fatto una domanda ed io ho risposto. abbiamo interessi diversi TU BEVI E FATTE LE CANNE io proseguo con le donne la vita è fatta di scelte per il resto ognuno per la sua strada ciaooo bello!!

              • ops mi correggo ebbrezza

          • bene....vai a servire messa in vaticano.....grazie della tua vita perfettina ...potevi registrarti come Flanders.....hahahahahaah

            • A te vedere comportamenti normali di una persona che rispetta regole fa ridere??? mah BUON per te resta il fatto che preferisco vivere come vivo io che non giustificare l'uso di canne o altro come invece fai te. PS per tua informazione IO in chiesa non ci entro da oltre 30 anni!!!!!!

          • aggiungo sano??? NO sono una persona normalissima che vive una vita normalissima come milioni di persone, una persona che NON giustifica chi usa cocaina, nel tuo post hai fatto un misto di alcool droghe leggere e pesanti. QUANTI morti portano l'anno per incidenti stradali alcool, droga o entrambe assunte insieme?? Persone morte che hanno avuto una sola colpa incrociare il tossico di turno al volante!!!! pertanto NON posso assolutamente giustificare chi assume quella m....a e considera alla stessa stregua chi l'assume che ti piaccia o no per me l'aggettivo giusto per definire un tossico è quello!!!!!

            • Senti, io continuo a dirti che dei perbenisti come te mi fido poco... sempre pronti a giudicare e davvero poco sinceri.. a "serpico" er perfettino vallo a fa in chiesa, a sto monno sei peccatore come tutti

              • problemi Tuoi non miei, io esprimo solo il mio pensiero se non ti piace NON posso farci nulla, mica ti obbligo a condividerlo!!!! NON HO MAI detto che non sono peccatore dove l'ho scritto????

        • Meglio il sistema della cina maoista: al muro lo spacciatore al muro il consumatore fine della domanda fine dell'offerta fine del mercato.

          • bene...grazie anche a te.....grazie veramente.....mi mancavano le tue lusinghe sulla mia forma di esprimermi senz abadare veramente al vero senso della discussione.....sei un poko troppo superficiale....fare finta di non capire....mika ho scritto in arabo...anche se potrei....dai fai il bravo....facci il favore vai anche te a servire messa in vaticano....o vai in cina visto che la stimi tanto........hahahahahaha

      • tu sei come er pantera..?...c'e' bisogno di un traduttore....io ho scritto in italiano...anche se tutto di un fiato puo' sembrare sgrammaticato.....ma non illogico....in 2 parole...** la cocaina mette paranoie piu' che altro.....e non istinti omicidi.....il fatto che erano in 2 a condividere un idea assurda di provare l'omicidio.....e' cosi' hanno confessato....non vuol dire che tutti quelli che usano cocaina siano pluriomicidi pazzoidi.....!!!!.....quindi tu che dici che chi consuma e' una m...da.......be per me tu non sai cosa vuol dire m...da....una m...da piuttosto e' chi uccide e toglie ingiustamente una vita.....e fidati che c'e' gente che lo fa ogni giorno....uccide e rimane anonimo......!!!!!

    • te l appoggio! nun pippo ma c'è troppa ignoranza e qualunquismo. se la cocaina faceva st effetto a roma eravamo tutti morti

      • finalmente uno realista......e non moralista del caxo.......grazie ansi.....nemmeno io pippo...ma ho conoscenze che ogni tante se sballano.....siamo sempre lucidi.....e chi sbandiera come i medici alla tv che chi ne fa uso e' perseguito dall'impeto paranoico di fare cazzate o del male.......dice boiate......!!!!!!...basta con sti stereotipi del caxo.....tutti hanno i loro segreti e scheletri nell'armadio......solo che il 95 per cento non uccide per gioco.....senno' veramente saremmo tutti morti......non solo a roma...!!!!!!!!

        • Anche questo è realismo: Una banale lite per motivi di precedenza si poteva trasformare in tragedia. La Polizia di Stato di Brescia ha arrestato un uomo di 42 anni per lesioni aggravate. L’uomo, abituale assuntore di hashish, già pregiudicato per danneggiamento all’interno di un bar e guida in stato di ebbrezza, a bordo di una Toyota Yaris, dopo un futile diverbio avuto con il conducente di una Honda Jazz, ha iniziato ad inseguirlo ad alta velocità per le vie del centro, incurante del fatto che a bordo della vettura Honda ci fossero anche due bambini, uno di due e uno di quattro anni. Il conducente della Yaris, non contento, è sceso dalla sua vettura e ha iniziato ad inveire contro il conducente della Honda, mentre i due bambini piangevano terrorizzati.

          • mo pure chi se fa le canne diventa violento? oh mamma mia.. te nun stai bene ma sul serio..

            • NON sto bene io??? casomai NON stai bene TU. io ho solo postato l'articolo mica lo scritto io!!! TI preoccupi ??? sei per caso parte interessata???? Come vedi basta cercare con google si trova sempre qualcosa!!! siete voi che giustificate non io!!!

              • aggiungo io mi limito a postare fatti accaduti NON inventati, che poi la cosa ti faccia preoccupare rimane sempre e comunque un tuo problema!!!

                • ma veramente in tutta la vita tua non te sei mai fatto na canna e neanche mai mbriacato? manco a 18 anni??

                  • NO per nulla NON ne ho mai sentito la necessità a 18 anni e tutt'ora correvo appresso alle donne MOLTO piu stimolanti di alcool e canne, Vuoi mettere l'ebbrezza di una conquista di una bella donna con una bottiglia o una canna???? preferisco 1000 volte una donna ecco questo è il mio modo di divertimi!!

                    • come vedi sono PECCATORE anche io!!

  • tutti e due ai lavori forzati per 25 anni...

  • Senza parole sia per l accaduto sia per il commento di questo individuo. Ha perso la vita un 23 idiota... c.... metti le faccette c...... di m....

  • Mamma mia che gente!!!! Ma che caxxo fate?

  • Mammamia che gente!!!! Ma che xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx fare?

  • vite bruciate e rovinate da questa me...da come chi ne fa uso!!!

Notizie di oggi

  • Politica

    Rifiuti, Roma sempre più sommersa: impianti pieni e strade sempre più sporche

  • Cronaca

    Albano, incendio discarica Roncigliano: rischio disastro ambientale

  • Incidenti stradali

    Capocotta, investita davanti lo Zion: morta 61enne

  • Politica

    Mafia Capitale, ancora guai per il Pd: avviso di garanzia per D'Ausilio, Patanè e Vincenzi

I più letti della settimana

  • Incidente su A1, scontro tra tir: chiuso tratto tra Valmontone e Anagni

  • Stuprano donna al settimo mese di gravidanza in una scuola, arrestati

  • Travolge scooter con l'auto e scappa a piedi: morti due fidanzati a Santa Severa

  • Incidente a Lecce per una famiglia di romani: gravi padre e bimbo di due anni

  • Donna nuda fa il bagno alla fontanella di largo di Torre Argentina

  • Incidente su via Cristoforo Colombo: morto pedone investito da una moto

Torna su
RomaToday è in caricamento