Omicidio a Porta Pia: trovata nuda e con profonde ferite alla testa. Ipotesi stupro

La vittima, Norma Maria Moreira da Silva, è stata riconosciuta da uno stivale bianco

Nuda, con il cranio fracassato a causa dei violenti colpi subiti e una caviglia rotta. E' stata ritrovata così Norma Maria Moreira da Silva, 49enne brasiliana, morta in uno dei sottopassi di piazzale della Croce Rossa, vicino a Porta Pia e al ministero dei Trasporti martedì 14 novembre. 

Un "attacco brutale"

La donna, una senzatetto, ha subìto secondo gli investigatori un "attacco brutale", e non è escluso che la vittima possa essere stata anche violentata. Tutto è iniziato quando un operatore comunale che si apprestava a pulire proprio quelle scale ha notato il cadavere sul pavimento intorno alle 11 del mattino. Da lì la chiamata al Numero Unico per le Emergenze. Sul posto sono così giunti i Carabinieri, tre volanti della Polizia, la Squadra Mobile, che indaga sulla vicenda, e la Scientifica.

Gli agenti, dopo aver chiuso e quindi interdetto il sottopasso pedonale, hanno appurato il decesso della donna che non aveva documenti con sè. Era nuda con la testa e il volto ridotti a una maschera di sangue. La brasiliana, che aveva il viso tumefatto, è stata riconosciuta da un'amica solo grazie ad uno stivale bianco che indossava.

VIDEO | I rilievi della scientifica sul luogo di ritrovamento del cadavere

I pm: "Possibile violenza sessuale"

Il corpo, come confermato dai primi esami, presenta lesioni al volto una forte contusione in testa probabile segno di aggressione. Ed è verosimile che il decesso sia avvenuto nella notte di lunedì. In attesa dell'autopsia, prevista fra oggi e domani all'istituto di medicina legale dell'università La Sapienza, si apprende che "non sono stati rilevati evidenti segni di violenza sessuale". 

Ma l'ipotesi dello stupro non è scartata dai Pm. Le analisi mediche saranno determinanti in questo caso e così gli inquirenti non escludono la violenza sessuale seguita dall'omicidio brutale. Come non è escluso che Norma Maria Moreira da Silva sia stata assassinata da qualcuno che forse conosceva.

VIDEO | Nei sottovia dell'omicidio di Porta Pia, la città nascosta che nessuno vede

Le indagini della Polizia

Nel frattempo sono state acquisite le immagini delle videocamere di sorveglianza della zona di Castro Pretorio e di Porta Pia. Così come sono stati ascoltati i primi clochard che frequentano la zona ma anche quelli che solitamente alloggiano, in giacigli di fortuna, nelle stazioni Termini e Tiburtina. Lo scorso settembre, a Villa Borghese, una senzatetto fu violentata e ritrovata nuda, legata ad un palo. La Polizia indaga senza escludere nulla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Prendevano la pensione dei genitori morti vent'anni fa: danni all'Inps per 3 milioni di euro

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Sardine a Roma, sabato la manifestazione: chiusa metro San Giovanni e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento