Nubifragio a Roma: strade chiuse causa allagamento e traffico in tilt

Problemi alla circolazione su tutto l'anello stradale del Grande Raccordo Anulare. La situazione in tempo reale

Via Jonas Edward Salk a Labaro

Disagi a Roma causa nubifragio. Dopo la tregua di martedì mattina, successiva alla notte di pioggia caduta in città, il maltempo ha ripreso ad abbattersi sulla Capitale con rovesci temporaleschi di forte intensità dalle prime ore del pomeriggio del 20 novembre. Tuoni e fulmini il preludio al nubifragio. Oltre che col traffico, i romani si sono trovati alle prese con gli oramai endemici allagamenti che riguardano (oltre alle strade) anche e soprattutto cavalcavia e sottopassi alle prese con il problema acqua alta. 

Le prime chiusure stradali a partire dalle 15:30 circa a Roma nord. In particolare "causa allagamento" è stato chiuso al transito il sottopasso di via Valchetta Cartoni, in direzione via Flaminia-Centro, poi riaperto intorno alle 17:15. Sempre a Labaro, chiusa causa allagamento via Jonas Edward Salk. 

Traffico in tilt causa acqua alta in strada anche sulla via Ostiense, all'altezza di largo Beato Placido Riccardi (stazione Metro San Paolo). Stesso copione sulla via Gianicolense, altezza Ponte Bianco, zona Marconi

Allagamenti anche nel III Montesacro e nel X Municipio Mare. Nel secondo dei due è stata chiusa via Domenico Morelli, ad Acilia, con la strada interdetta alla circolazione fino a via di Saponara. Allagata anche la salita di via della Marcigliana. In questo caso è stato necessario deviare la linea bus 039. Allagamenti anche in via di Settebagni, nell'omonimo quartiere. Problemi alla circolazione anche su via Carmelo Bene, zona Parco delle Sabine-Porta di Roma, sempre a causa dell'acqua impossbilitata e defluire nelle caditoie. 

Allagamento via Domenico Morelli-3

Temporali anche sulla Diramazione Roma Sud tra il l bivio con la A1 Roma-Napoli e il bivio col Grande Raccordo Anulare. Visibilità a 80 metri. Disagi anche sull'A90. Come informa Astral Infomobilità il traffico ha subìto ralletamenti sull’intero anello del Grande Raccordo Anulare anche per pioggia intensa.  Su via Cristoforo Colombo si sono formate code tra il Raccordo Anulare e Via Mezzocammino per la rimozione di un ramo caduto sulla carreggiata centrale.

Oltre che sulle strade dell'Urbe disagi anche nei Comuni della provincia romana come a Guidonia, alle prese con allagamenti alla rotatoria fra viale Roma, via dell'Unione e piazza Francesco Baracca (la stazione ferroviaria). 

Via Gianicolense allagata-2

Nonostante sia passata da arancione a giallo resta comunque alta l'allerta meteo. A seguito dele previsioni emesse dal Dipartimento di Protezione Civile anche per oggi 20 novembre sono indicata: "Precipitazioni da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale", ha valutato una Criticità Codice Giallo per rischio idrogeologico sulle Zone di Allerta della Regione: A (Bacini Costieri Nord), B (Medio Tevere), C (Appennino di Rieti), D (Roma), E (Aniene), F (Bacini Costieri Sud) e una Criticità Codice Giallo per rischio idraulico su G (Bacino del Liri) dal pomeriggio e per le successive 9 - 12 ore". (qui il bollettino della Protezione Civile).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Particolari problemi si sono registrati anche nella vicina Cassino, in provincia di Frosinone. In particolare a Sant'Angelo in Theodice, in località Giunture, i vigili del fuoco e gli agenti del commissariato di Cassino, coordinati dal vice questore Raffaele Mascia, hanno salvato la vita a due persone che, a bordo di una macchina, sono state travolte dall'onda di piena del Gari. (le foto e la notizia su FrosinoneToday). A Pontecorvo, sempre in Ciociaria (qui la notizia e le foto) sono stati vissuti momenti di panico in via Melfi Urbana dopo che un corso d'acqua ha rotto gli argini e invaso un quartiere residenziale con acqua e fango. Diciotto famiglie sono state costrette ad evacaure le loro abitazioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus, a Roma 17 nuovi contagi. Positivo bimbo di un anno a Civitavecchia

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Castel Sant'Angelo, in bilico sul cornicione del ponte a tre metri dal Tevere

  • Coronavirus: a Roma 12 nuovi casi, sono 23 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento