Neve a Roma, città imbiancata dalla Cassia ad Ostia: "Esercito per spazzare le strade"

Fiocchi dall'una di notte. Molte le zone completamente coperte dalla neve per l'intera mattinata. Tutte le notizie e gli aggiornamenti

Foto Ansa

Nevica a Roma. Alla fine anche i più prudenti sono stati smentiti: poco dopo l'una i primi fiocchi hanno fatto capolino sulla città eterna e per l'intera notte la "dama bianca" ha accarezzato la Capitale. Entrata da nord, dopo aver imbiancato la Tuscia, la perturbazione nevosa ha coinvolto l'Urbe intera, imbiancando tutti i suoi quartieri. Una copiosa nevicata, con accumuli importanti a terra, andata avanti senza sosta fino a tarda mattinata. 

Piano neve di Atac

Subito varato il piano neve di Atac: in servizio fino a cessata allerta solo le linee di bus che garantiscono gli spostamenti lungo le direttrici principali della città, con vetture dotate di gomme termiche. Le metro A, B e B1 sono regolari anche se alcune tratte della linea B, quelle a cielo aperto, subiscono rallentamenti fino a 50 chilometri all'ora visti i binari innevati. Ritardi invece sulla Termini-Centocelle e sulla Roma-Lido con frequenze fino a 30 minuti. Tanti i disagi sulle linee Cotral e sulle linee tram, sospese per alberi caduti sulla linea aerea. [CONSULTA LE LINEE IN SERVIZIO].

Divieto di transito per i mezzi pesanti

Strade imbiancate, automobilisti in difficoltà 

Tutte le strade di accesso in città sono rimaste imbiancate per l'intera mattinata, con tutte le difficoltà che la guida in condizioni pericolose comporta. Chi non ha potuto fare a meno del mezzo privato si è trovato alle prese con rallentamenti e problemi nella guida. La Protezione civile ha chiesto l'aiuto dell'esercito per liberare le carreggiate. Difficile la situazione su strade, consolari, autostrade e superstrade [QUI I DETTAGLI]. "Siamo al lavoro per garantire la percorribilità - ha informato su Fb l'assessore alla Sostenibilità ambientale del Comune Pinuccia Montanari - si invitano i cittadini a limitare i propri spostamenti allo stretto necessario". Per agevolare la mobilità, l'Amministrazione ha deciso di disattivare le Zone a traffico limitato in Centro e Trastevere. Il transito è quindi consentito anche ai veicoli privi di permesso.

La situazione in provincia di Roma

Dalla regione Lazio, il presidente Nicola Zingaretti ha fatto sapere di aver stanziato "circa 4 milioni aggiuntivi a disposizione dei Comuni della regione per le prime emergenze legate alla neve e al ghiaccio". "La Sala Operativa ha attivato un monitoraggio già da ieri sera e coordinato le circa 200 squadre di volontari a supporto della viabilità - si legge in una nota stampa - ai sono riscontrati problemi sulla strada Monti Lepini a causa di un incidente, sulla strada per Forca D'Acero e sulla Carpinetana. I volontari sono intervenuti in soccorso degli automobilisti in panne, a supporto delle Autombulanze, e per il lavoro di capillarizzazione del sale. Gli interventi sulla viabilità sono in coordinamento con Astral. Un numero di volontari è impiegato anche fuori dalle stazioni Tiburtina, Termini e Ostiense di Roma a sostegno dei cittadini. Due treni si sono fermati a Campoleone e Santa Marinella, con un soccorso da parte dei volontari prima di ripartire".

Alberi caduti a Roma 

Tanti i rami e i tronchi crollati. Questa mattina, in via San Marino, un albero è caduto nel quartiere Trieste due le auto parcheggiate colpite come si evidenzia dalla foto di Sveva Susi inviata al numero Whatsapp di RomaToday 3451709348. Nessuno è rimasto ferito. 

Problemi anche sulle linee tram con il 3 linea 3 servizio sospeso nella tratta Porta Maggiore <-> Piramide a causa caduta ramo di albero su rete aerea Parco del Celio attiva Porta Maggiore <-> Valle Giulia e staz Trastevere <-> Piramide. Anche la linea 14 sospesa Porta Maggiore-Togliatti causa caduta ramo albero su rete elettrica via Prenestina; linea 19 sospesa Porta Maggiore-Centocelle causa caduta ramo albero su rete elettrica via Prenestina. Dalle 20 di ieri alle 8 di questa mattina le squadre del Comando provinciale VVF Roma hanno effettuato circa 65 interventi con un coda di circa 40 richieste per alberi caduti e assistenza generica.

Interventi dei carabinieri 

Per fronteggiare l’emergenza neve in campo anche i carabinieri di Roma. Centinaia sono stati gli interventi dei militari a Roma e provincia, per soccorrere persone in difficoltà, automobilisti in panne, per rimuovere rami che ostacolavano il transito ai mezzi. Interventi in particolare in via Giuseppe Sirtori al Portuense, in via delle Belle Arti ai Parioli e su corso Triste, per chiudere la strada per il cedimento di un cavo elettrico ad altezza uomo in corso Trieste. 

Scuole chiuse 

Ieri pomeriggio il Comune di Roma ha emanato un'ordinanza che prevede la chiusura delle scuole: "Preso atto dell'ultimo aggiornamento delle previsioni fornite dalla Protezione Civile regionale, che confermano i rischi di neve e forti gelate, è stata firmata ordinanza sindacale che dispone la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, compresi gli asili nido, sul territorio di Roma per lunedì 26 febbraio". Provvedimenti analoghi sono stati presi da praticamente tutti i sindaci della Città Metropolitana. Sospese lezioni e esami anche nelle università. E tramite una seconda ordinanza la sindaca Raggi ha stabilito ieri la chiusura anche di parchi, cimiteri e ville storiche fino a cessata allerta. 

Accoglienza ai senzatetto

Neve e gelo hanno creato disagi ai romani costretti in casa tra strade impraticabili e mezzi pubblici a singhiozzo. Ma hanno colpito ancor di più chi non ha un tetto. Da ieri la macchina dell'accoglienza di Roma Capitale è in moto. "Al sistema ordinario attivo tutto l'anno (oltre mille posti al giorno) e al Piano Freddo avviato il 1 dicembre (381 posti notturni e 246 diurni) si sono aggiunti in queste ore 400 posti" fa sapere l'assessore al Sociale Laura Baldassarre. E ancora sono aperte alcune stazioni della metropolitana e due strutture a Termini e Tiburtina dove i senza fissa dimora possono avere un pasto caldo e un posto letto. 

Polemiche: "Raggi in Messico"

E insieme alle neve, immancabili, fioccano anche le polemiche. Il putiferio è tutto contro la sindaca Virginia Raggi che in queste ore sta partecipando a un convegno sul clima a Città del Messico, distante 10mila chilometri dalla sua città. Il ministro dell'Ambiente Galletti: "La Capitale non è attrezzata per fronteggiare questo tipo di emergenze". 

Intorno alle 11 il vicesindaco Luca Bergamo ha tenuto una conferenza al centro della Protezione civile. "Il sistema tiene - ha dichiarato - ovviamente siamo di fronte a una città che non è nel suo insieme attrezzata a eventi di questo tipo e che a differenza di tutte le altre città d'Italia ha una superficie non comparabile. La rete stradale di Roma è di circa ottomila chilometri".

"Ci riuniremo di nuovo alle 20 di stasera, quando avremo la prossima proiezione della Protezione Civile sul meteo". Nel pomeriggio la decisione sull'eventuale chiusura delle scuole anche per la giornata di domani. "Da venerdì - ha poi ricordato Bergamo - l'amministrazione capitolina ha un tavolo permanentemente attivo di coordinamento che ha fatto prima una ricognizione di tutte le risorse disponibili, partendo da un dato, e cioè che già a dicembre la sindaca Raggi ha adottato un piano per l'emergenza neve e ghiaccio. Partendo da questo piano abbiamo iniziato a lavorare, con l'attivazione di tutti i dipartimenti del Comune di Roma e con le azioni necessarie con le altre istituzioni. Da domenica alle 14 sono attivi il Coc, il coordinamento operativo comunale della Protezione civile, e le unità di coordinamento locale in modo da coordinare un intervento che è complesso e riguarda sia la viabilità generale che gli spazi più diffusi".

Uffici capitolini chiusi alle 14

Sempre in via straordinaria, gli uffici del Comune di Roma termineranno le attività alle 14, come comunicato con nota protocollato del gabinetto del sindaco. "A causa degli eccezionali fenomeni atmosferici, viste in sede di COC le previsioni meteo che indicano una progressiva diminuizione delle temperature nel corso della giornata, al fine di evitare le conseguenze di una probabile diffusa formazione di ghiaccio, gli uffici termineranno la propria la propria attività lavorativa alle ore 14". 

Seguiranno aggiornamenti in tempo reale. 

Per inviare foto numero whatsapp 3451709348 oppure via mail romatoday@citynews.it  

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (11)

  • Ora il problema principale sono le buche che si sono aperte dappertutto e il pericolo ghiaccio della prossima notte.

  • Ma vai a giocare con le palle di neve vai invece di dire cazzate

  • Complotto dei poteri forti che sparano la neve con le schie chimiche

  • Dobbiamo ringraziare l esercito e non certo i grullini

  • Noi romani , ( e più in generale gli italiani ) , siamo quel popolo che qualunque cosa accada , con qualunque colore politico ai posti di comando , nun ce sta mai bene un cacchio.

  • A Gianluca prima de parla informate

  • ....beh non furono due centimetri ma di casino ne fece parecchio con il fatto che sottovalutò il fenomeno

  • colpa della raggi!

  • Altro che incompetente la Raggi... Con la giunta Almanno due centimetri di neve e fu caos

    • Sempre a guardare indietro non si arriva a niente. Non serve a niente, come la Raggi

    • Beh incompetente e e dovuto intervenire l esercito quello che grillini affini e centri sociali stanno sempre a criticare diciamo che è stata...come si dice a roma

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Accoltellato fuori dalla stazione Termini, la Questura indaga su movente religioso. Salvini: "Più controlli nei luoghi islamici"

  • Tor Sapienza

    Orti, boschi urbani e una Casa delle arti e dei mestieri: così rinascerà il Parco Giorgio De Chirico a Tor Sapienza

  • Cronaca

    Prati: molotov contro sede della Lega a Pasquetta. "Non ci faremo intimidire"

  • Politica

    Il debito di Roma mette alla prova il Governo: in consiglio dei ministri il decreto crescita, Lega e M5s divisi

I più letti della settimana

  • È morto Massimo Marino, personaggio cult delle notti romane

  • Giustiniana, bimbo di 8 anni precipita dal quinto piano

  • Perde controllo dell'auto e si ribalta in una cunetta, tre feriti. Due sono gravi

  • Scuola: 18 istituti della Capitale restano aperti anche per Pasqua

  • Amazon apre a Settecamini: nuovo deposito smistamento a Roma, previsti 115 posti di lavoro

  • Valmontone: scontro auto-moto, due feriti. Una è la moglie di Cerci

Torna su
RomaToday è in caricamento