Neonata morta, la mamma si difende davanti al Gip. I familiari: "Non sapevamo fosse incinta"

I Pm hanno affidato l'incarico per l'autopsia per stabilire la causa delle ferite riscontrate sul corpo della neonata

"E' caduta, non l'ho uccisa". E' stata questa fin dalle prime ore la versione di L.L., la 29enne madre della neonata morta all'ospedale Bambin Gesù dove è arrivata sabato già in gravissime condizioni. La piccola, che era stata partorita poco prima in casa nel quartiere Giardino di Roma, tra Vitinia e Acilia, aveva ferite alla testa.

La madre è ora agli arresti domiciliari e la Procura di Roma indaga ora per omicidio. Secondo quando ricostruito finora a dare l'allarme e' stata la nonna della piccola che, entrata nella stanza della figlia ha visto la neonata a terra avvolta in un asciugamano e con il cordone ombelicale, ancora non reciso.

La madre della bambina, arrivata qualche mese fa a Roma dalla Germania dove vive con il compagno, ha raccontato che non sapeva di essere incinta e che la neonata è caduta in seguito al parto.

I pm, che hanno affidato l'incarico per l'autopsia per stabilire la causa delle ferite riscontrate sul corpo della neonata, non ritengono però la versione della giovane donna credibile anche perché la bambina, al momento del parto pesava 3,250 chili ed era lunga 54 centimetri.

Non solo. Chi indaga sta valutando anche la posizione della mamma di L.L. che, anche ai carabinieri, ha ribadito come nessuno, anche lei, sapeva che la ragazza fosse incinta. A dichiararsi all'oscuro della gravidanza anche le due sorelle maggiori della 29enne.

Ascoltate, hanno spiegato di aver ricevuto una chiamata dalla madre proprio mentre la ragazza stava partorendo, ma che prima di allora non sapevano fosse incinta. Stesso discorso per il compagno della ragazza, ora in Germania, che contattato ha detto di non essere al corrente della gravidanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Coronavirus, a Roma 38 nuovi casi. Nel Lazio 2505 i contagiati totali, oggi la metà dei morti rispetto a ieri

  • Coronavirus: 2362 positivi nel Lazio, 73 oggi a Roma. D'Amato: "Trend regionale in calo"

  • Coronavirus, 1901 casi positivi nel Lazio. A Roma trend dei contagiati in calo

  • Coronavirus: a Roma 58 nuovi positivi, 2914 casi nel Lazio. Record di guariti nelle ultime 24 ore

Torna su
RomaToday è in caricamento