Estate romana, la Capitale non va in ferie: tanti negozi rimangono aperti

I romani rimasti in città raccontano di non non avere difficoltà a trovare negozi aperti anche nella settimana di Ferragosto. Un tempo la Capitale chiudeva per ferie. Oggi si rinuncia alle vacanze e si lavora

Romani a Roma in agosto. Tanti turisti nella Capitale, ma anche tanti autoctoni rimasti a casa nonostante Ferragosto. Senz'altro rispetto agli anni passati si risparmia di più, le settimane di ferie si riducono e ci si concede meno viaggi. Romatoday è andata a vedere se, in tempi di crisi, sono davvero in molti, tra negozi, botteghe e servizi, a tenere ancora aperte le saracinesche.

NEGIZI APERTI ALL'ESQUILINO - Percorrendo le strade dell'Esquilino, via Giolitti, via Principe Amedeo, passando per piazza Vittorio Emanuele, è difficile imbattersi in negozi serrati e in cartelli “chiusi per ferie”. Nel quartiere sembra non essersi fermato nulla. Botteghe aperte, gente per strada, in molti con buste della spesa in mano. Sono davvero poche le attività che hanno chiuso i battenti per concedersi un meritato riposo: “E' tutto aperto! - esclama una signora, - chi è andato in vacanza quest'anno?”.

SI RESTA A CASA ANCHE A FERRAGOSTO - La maggior parte dei cittadini dichiara di non trovare alcuna difficoltà a reperire le cose di cui ha bisogno: “Una volta la gente partiva per le ferie e stava via anche un mese o due - spiega un romano che quest'anno ha rinunciato alle vacanze, - oggi non è più possibile. Gli italiani restano a casa a lavorare e quindi anche i negozi sono tutti aperti”.

LA VOCE DISSONANTE - Ma c'è anche chi non ama le generalizzazioni: “In questa zona tengono aperto anche a Capodanno - dichiara una coppia di giovani,  - questa storia degli italiani che rinunciano alle ferie per la crisi sta diventando un cliché. In realtà di negozi e attività chiusi se ne vedono parecchi in giro per Roma”. Critica anche una signora brasiliana che vive a Roma da ormai tredici anni: “Di negozi aperti ce ne sono, ma sono soprattutto locali etnici, botteghe di stranieri, non di italiani. E' tutto il giorno che sono in cerca di una cosa, ma è tutto chiuso e non so dove trovarla!”.

A MONTI C'E' CHI VA IN FERIE - Se in zona Esquilino le attività ancora al lavoro sono comunque molte, spostandosi verso Monti la situazione già cambia. Su via Cavour diversi cartelli avvisano la clientela che per qualche giorno il negozio andrà in vacanza. Partono i parrucchieri, gli estetisti, ma anche i gioiellieri, gli studi, i negozi musicali. Restano al lavoro i servizi per i turisti, ristoranti, bar e alberghi.

ROMA NON SI SVUOTA PIU' IN PIENA ESTATE - Se è vero che, rispetto al quartiere popolare e multietnico, a Monti ci si rilassa di più, è anche vero che la gente non sembra comunque risentirne: “Qualcuno ha chiuso, ma un posto dove trovare quello che si sta cercando lo si trova sempre” dichiara un passante mostrando l'acquisto appena fatto. “Alcuni negozi hanno chiuso solo questa settimana - spiega il gestore di uno dei locali del quartiere - ma la maggior parte dei servizi c'è. Quest'anno siamo rimasti tutti qui, una volta Roma si svuotava in questo periodo”.

I ROMANI NOTANO LA DIFFERENZA - C'è chi è più scettico, c'è chi non ama i luoghi comuni e chi sostiene che gli italiani ad un po' di riposo non rinunciano neanche in tempi di crisi. Ma la maggior parte dei Romani rimasti in Città nota la differenza. Se fino a qualche anno fa, in agosto, i turisti abitavano la Città Eterna e i romani andavano a fare i turisti da qualche altra parte, oggi sono in molti quelli che scelgono di restare a casa. E, con loro, non si fermano neanche negozi, botteghe e servizi.

Potrebbe interessarti

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • Distributori di Benzina "No Logo": dove il pieno costa meno

I più letti della settimana

  • Atac: tutti gli abbonamenti agevolati

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

  • La tanica di benzina nei filmati di videosorveglianza: svolta nel giallo di Torvaianica

  • Perde il controllo della moto e finisce contro il guardrail: morto 27enne romano

  • Interrogatori, autopsia e filmati delle telecamere di sorveglianza: giallo di Torvaianica verso la svolta

  • Rapina al McDrive, poi la fuga e lo schianto in scooter

Torna su
RomaToday è in caricamento