Narcos all'autostazione Tibus: ancora un corriere di marijuana in manette

Il 34enne è stato fermato dai carabinieri in largo Guido Mazzoni e trovato in possesso di 1,5 chili di sostanza stupefacente

Ancora narcos a Tiburtina. Un altro corriere della droga è stato bloccato, nel pomeriggio di mercoledì, a seguito dei controlli effettuati dai Carabinieri nell’area dell’autostazione Tibus.

A finire in manette è stato un cittadino nigeriano di 34 anni, residente nella provincia di Perugia ma di fatto senza fissa dimora e con precedenti, sorpreso dai militari del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Parioli in largo Guido Mazzoni, dove stava trascinando un trolley.

Nel bagaglio, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 1,5 chili di marijuana suddivisi in due confezioni in cellophane. Il corriere nigeriano è stato rinchiuso nel carcere di Regina Coeli.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Cassia, auto contro un pilone: due morti

  • In bilico sul balcone si lascia cadere nel vuoto, salvata dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Sciopero, oggi a rischio bus Cotral e Roma Tpl: gli orari e le linee interessate

  • Incidente a Colli Albani, autocarro investe e uccide 42enne in via Menghini

  • Meteo Roma, peggiorano le previsioni: l'allerta diventa "codice arancione"

  • Mercatini di Natale a Roma: tutti quelli da non perdere

Torna su
RomaToday è in caricamento