Parco Caffarella: mucca cade in un pozzo e rimane incastrata due giorni

L'animale è scivolato in un buco largo due metri e profondo uno. Sul posto i vigili del fuoco, guardiaparco e Protezione Civile che l'hanno salvato tirandola letteralmente fuori per le corna

Il salvataggio della mucca caduta nel pozzo del Parco Caffarella

Una mucca intrappolata in un pozzo. Questa la curiosa scena che si è presentata davanti gli occhi dei Guardia Parco del Parco Regionale dell'Appia Antica ed ai volontari della Protezione Civile impegnati nelle attività di controllo al Parco della Caffarella, nella zona dell'Appio Latino. L'animale è infatti caduto in un pozzo profondo poco più di un metro e largo due rimanendo incastrato nello stesso.

INTERVENTI DEI VIGILI DEL FUOCO - Il curioso incidente lo scorso 25 luglio nella zona di via Macedonia. Avvistata dagli uomini del Raggruppamento Emergenza Roma 9 Protezione Civile e dai guardiaparco, i volontari hanno quindi allertato la sala operativa del 115 con l'arrivo sul posto dei vigili del fuoco del Gruppo Saf (Speleo-Alpino-Fluviale) al lavoro per tirare fuori e salvare l'animale terminato nel pozzo. 

PRESA PER LE CORNA - Nonostante la grossa mole la mucca è stata letteralmente presa per le corna dai soccorrittori, che l'hanno salvata mediante l'utilizzo di alcune corde. Provata ma non ferita, la mucca è potuto tornare a pascolare nei campi di proprietà dell'uomo dal cui terreno si era allontanata. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • L'allarme del fidanzato, poi la scoperta nel burrone: Claudia trovata senza vita dopo un incidente

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

Torna su
RomaToday è in caricamento