Movida a Ponte Milvio, la Ztl non basta: “Pedonalizzare via Flaminia Vecchia”

Con l'arrivo della stagione estiva la situazione è sempre più critica. E per risolvere il problema dei 'marciapiedi fai da te' il vicepresidente del XX Municipio Perina propone di rendere la strada accessibile ai soli pedoni

A mali estremi, estremi rimedi. La proposta  del vicepresidente del Municipio Marco Perina - formulata in un'intervista al Corriere della Sera suona come una provocazione: pedonalizzare via Flaminia Vecchia. Eppure chiunque sia capitato nella zona di Ponte Milvio nelle ore notturne sa che la situazione è talmente critica da rendere passibili di discussione anche le proposte più radicali.

E tanto più che finora l’unica decisione dell’amministrazione per scongiurare l’arrivo di giovanissimi da ogni parte di Roma, è stata una blanda applicazione della Ztl. Blanda perché a verificare i documenti degli automobilisti sono i soli vigili urbani, ma soprattutto, spiega Perina al Corriere della Sera, perché “quando entra in vigore la piazza è già stracolma”.

Una situazione che è diventata invivibile soprattutto per gli abitanti di via Flaminia Vecchia, dove nei primi cento metri dall’inizio del Piazzale vi è la concentrazione di locali più alta di tutta Roma. E dove per consentire agli esercenti di sistemare i tavolini fuori, una delibera del marzo 2011 ha consentito l’allargamento dei marciapiedi, con il risultato che con le macchine in seconda e anche in terza fila, passare di lì in auto è diventata un’impresa.

Il problema è stato discusso in un Consiglio Municipale su proposta del Pd, ma la votazione del 4 giugno, con sette voti favorevoli e nove contrari, ha respinto la mozione dell’opposizione di revocare la concessione dei così detti ‘marciapiedi fai da te’. Perina, che sebbene consigliere di maggioranza fu uno dei primi avversatori di quella delibera, vorrebbe dunque aggirare l’ostacolo: “Perché non rendere questo tratto di via Flaminia Vecchia solo pedonale?”, si chiede.

Una provocazione che farà discutere, anche perché il rischio è quello di trasfomare via Flaminia Vecchia in un'altra piazza. E per i residenti potrebbe essere l'ennesima beffa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

Torna su
RomaToday è in caricamento