Grand Theft Moto nel centro storico: sgominata banda specializzata nei furti delle due ruote

Le numerose denunce di furto presentate dalle vittime avevano come comune denominatore luogo, il centro storico, e soprattutto il modello di moto ossia gli Honda SH

Immagine di repertorio

Rubavano scooter e moto nel centro storico di Roma. Una banda specializzata sgominata dai Carabinieri che hanno arrestato 8 persone: 6 arrestate (4 in carcere e 2 agli arresti domiciliari) e 2 sottoposte all'obbligo di presentazione in caserma con obbligo di dimora nel comune di Roma e di permanenza in abitazione in orari notturni.

Operazione Grand Theft Moto a Roma

L'operazione 'Grand Theft Moto', ha portato anche all'iscrizione, in totale, di 12 nel registro degli indagati. I reati mossi contro la banda sono quelli di "associazione per delinquere finalizzata al furto, ricettazione e riciclaggio di motoveicoli, nonché spaccio di sostanze stupefacenti".

L'indagine, avviata nel mese di dicembre del 2016, dai Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina, è scaturita dall'analisi delle denunce acquisite aventi come oggetto il furto di motoveicoli e da alcuni arresti in flagranza di reato eseguiti dagli stessi Carabinieri nel centro storico di Roma.

Rubate moto Honda Sh nella Capiatale

Nello specifico, le numerose denunce di furto presentate dalle vittime ai Carabinieri avevano come comune denominatore luogo, il centro storico, la fascia oraria, dalle 10 alle 12, e soprattutto il modello di moto le Honda SH.

Gli immediati approfondimenti, partendo inizialmente dall'analisi dei tabulati del traffico telefonico ed incrociando i dati estratti con le denunce di furto acquisite, hanno consentito di individuare in breve tempo il potenziale ladro di almeno 11 moto.

VIDEO | Operazione Grand Theft Moto

Sgominata la banda di ladri

I successivi sviluppi investigativi, resi possibili grazie anche alle attività tecniche di intercettazione telefonica nonché dai tradizionali servizi di osservazione, controllo e pedinamento svolti, hanno consentito di disarticolare il gruppo criminale, composto dai 12 indagati, 6 dei quali agivano in stabile associazione tra di loro, nel furto, ricettazione, smontaggio e quindi riciclaggio dei motoveicoli asportati mediante l'utilizzo di transponder, centraline modificate e chiavi alterate.

Nel corso delle indagini è poi emerso il coinvolgimento di altri complici dediti allo spaccio al dettaglio di cocaina e hashish.

Il bilancio dell'operazione Grand Theft Moto

Nel corso delle indagini, i Carabinieri hanno arrestato altre 7 persone, in flagranza di reato (6 per spaccio di stupefacenti e 1 per furto di motoveicolo), denunciate in stato di libertà 2 persone per ricettazione e riciclaggio di moto, segnalate al Prefetto altre 2 persone, in qualità assuntori di stupefacenti, denunciate in stato di libertà 2 persone per ricettazione e riciclaggio di motoveicoli; sequestrato centinaia di dosi di hashish e cocaina, e sequestrato e restituito moto e parti di esse rubate. 

Potrebbe interessarti

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l’ambiente

  • Come vestirsi ad un matrimonio d'estate: consigli di stile

I più letti della settimana

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

  • Perde il controllo della moto e finisce contro il guardrail: morto 27enne romano

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 15 e domenica 16 giugno

  • Interrogatori, autopsia e filmati delle telecamere di sorveglianza: giallo di Torvaianica verso la svolta

  • Gta Fiumicino: ruba auto, prende contromano il Terminal 1, causa incidente e sale su carro attrezzi

  • Rapina al McDrive, poi la fuga e lo schianto in scooter

Torna su
RomaToday è in caricamento