Salva il padre dal suicidio, l'84enne lo accoltella e muore d'infarto

La tragedia si è consumata in un appartamento nella zona del Quadraro. Il figlio ferito gravemente è stato trasportato all'ospedale Vannini

È stato accoltellato diverse volte all'addome mentre tentava di bloccare il padre, un italiano di 84 anni che, in preda a un raptus, stava tentando di suicidarsi buttandosi dal balcone brandendo un grosso coltello da cucina. L'anziano è morto per un infarto e il figlio 56enne è stato trasportato in ospedale in codice rosso. È accaduto poco prima delle 3:00 della notte fra il 12 ed il 13 febbraio in un appartamento di via Attio Labeone, nella zona del Quadraro

Le urla dell'anziano affacciato alla finestra della sua abitazione del sesto piano hanno allertato i vicini. Numerose le telefonate al 112. Sul posto sono intervenuti gli agenti delle volanti ed il personale dell'ambulanza del 118. 

L'anziano, che soffriva di disturbi mentali, secondo i sanitari, sarebbe morto per arresto cardiocircolatorio provocato dal forte stress. Il 56enne colpito con un'arma da taglio all'addome è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Vannini ma non sarebbe in pericolo di  vita. Del caso di occupano gli agenti del Commissariato Casilino.

Via Attio Labeone (foto google)-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

Torna su
RomaToday è in caricamento