Tragedia sul lavoro: morto operaio all'interno della discarica

Per l'uomo non c'è stato nulla da fare. L'incidente a Colle Fagiolare, nel Comune di Colleferro

La discarica di Colle Fagiolara Colleferro

E' morto investito da un compattatore all'interno della discarica di Colle Fagiolara a Colleferro. Drammatico infortunio sul lavoro quello che ha visto come vittima un operaio di Lazio Ambiente che era intento a lavorare all'interno della struttura di raccolta e smaltimento rifiuti del Comune alle porte di Roma. Lo scrive FrosinoneToday. 

L'urto con il mezzo pesante avrebbe sbalzato il povero operaio, Giuseppe Sinibaldi un 63enne residente a Colleferro, tra i rifiuti dopo una caduta da un'altezza di 15 metri. Inutile ogni soccorso. 

Sulla strada Palianese gli investigatori della Polizia di Stato del commissariato di Colleferro che stanno cercando di ricostruire l'esatta dinamica dei fatti.

"Un nuovo incidente sul lavoro oggi nell’area di crisi occupazionale di Colleferro. Non ci sono parole per commentare questa ennesima tragedia - dichiarano in una una nota Michele Azzola, Enrico Coppotelli, Alberto Civica, segretari generali di Cgil Roma e Lazio, Cisl Lazio, Uil Lazio -. Nell'attesa che le forze dell'ordine chiariscano la dinamica dell'incidente, esprimiamo tutta la nostra vicinanza e il nostro cordoglio alla famiglia di Giuseppe Sinibaldi, operaio di 63 anni, che sarebbe andato in pensione a dicembre. Per Cgil Roma e Lazio, Cisl Lazio, Uil Lazio e le categorie della FP Roma e Lazio, Fit Cisl Roma e Lazio e Uiltec Lazio serve implementare una task force ispettiva che obblighi le aziende al rispetto della normativa esistente. Inoltre servono un'accurata formazione che ricordi costantemente al lavoratore di non cadere nel tranello dell’abitudinarieta’ che abbassa la soglia di attenzione e la necessità di rivedere la legge Fornero per i lavori pericolosi". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L’UGL Lazio esprime il proprio cordoglio per la morte di Giuseppe Sinibaldi avvenuta in circostanze tragiche questa mattina all’interno della discarica di Colle Fagiolara. Un dolore immenso per l’intero sindacato al quale Giuseppe era legato condividendone i principi e i valori che ne contraddistinguono l’operato. Una morte avvenuta durante il lavoro che non resterà vana perché raddoppieremo in nostri sforzi nella battaglia per rendere il lavoro più sicuro. In questi momenti di dolore l’UGL si unisce al dolore della famiglia Sinibaldi manifestando vicinanza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 39 nuovi contagiati, 4031 casi totali nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

  • Coronavirus, 36 nuovi contagiati a Roma: 3186 gli attuali positivi nel Lazio. Trend per la prima volta è al 3%

  • Coronavirus: a Roma 45 nuovi contagiati. Nel Lazio 3106 gli attuali positivi, 193 sono in terapia intensiva

  • Coronavirus: a Roma 55 casi in 24 ore, 3433 totali nel Lazio. "Il trend è in lieve discesa"

Torna su
RomaToday è in caricamento