Morto Davide Astori, l'ex romanista trovato senza vita in un hotel ad Udine

Il difensore e capitano della Viola aveva compiuto 31 anni lo scorso mese di gennaio. Giocò nella società di Trigoria nella stagione 2014/2015

Davide Astori (foto ANSA/LUCIANO ROSSI/AS ROMA)

E' morto questa notte Davide Astori, difensore della Fiorentina ed ex calciatore dell'As Roma. Il capitano e difensore della Viola è stato trovato privo di vita in una camera di un albergo ad Udine, dove era in ritiro con la squadre in vista del match che era in programma per oggi  fra l'Udinese e la Fiorentina. Il calciatore, 31 anni lo scorso mese di gennaio, si trovava in ritiro all'hotel "Là di Morèt" di viale Tricesimo, nella periferia nord della città friulana. 

Morto Davide Astori 

Sconvolti i compagni di squadra del calciatore, che aveva militato nella Roma nella stagione 2014/2015 con 24 presenze ed 1 gol. A dare notizia della morte di Davide Astori la società Toscana: "La Fiorentina profondamente sconvolta si trova costretta a comunicare che e' scomparso il suo capitano Davide Astori, colto da malore. Per la terribile e delicata situazione,  e soprattutto per rispetto della sua famiglia si fa appello alla sensibilità degli addetti ai lavori".

Rinviata la 27° giornata di campionato Serie A Tim

In segno di rispetto e dolore per la morte del calciatore è stato ufficializzato il rinvio della 27° giornata del Campionato di Serie A in programma per oggi 4 marzo 2018. Come scrive la Lega Serie A Tim: "Sconvolta dalla tragica notizia, tutta la famiglia della Lega Serie A si stringe attorno alla famiglia di Davide Astori e alla @acffiorentina. Tutte le gare in programma oggi sono rinviate in segno di lutto. Ciao Davide".

A Roma per una stagione

Nato a San Giovanni Bosco (Comune della provincia di Bergamo) il 7 gennaio 1987, Davide Astori era arrivato alla Fiorentina nella stagione 2015/2016, dove era divenuto capitano e perno titolare della difesa. Con 4 presenze nella Nazionale Under 18 aveva collezionato anche 14 "gettoni"(con 1 gol) nella Nazionale maggiore. Prima di passare alla Fiorentina aveva militato nella Roma nella stagione 2014/2015 dopo che la società di Trigoria aveva vinto la concorrenza per portarlo a Roma con la SS Lazio. 24 presenze ed una rete con i giallorossi, arrivò nella Capitale dal Cagliari, dove si era messo in luce militando nella società sarda dal 2008 al 2014 (174 presenze e 3 gol). Dopo aver esordito con la maglia del Ponte San Pietro, Astori fu tesserato con il Milan fra il 2001 ed il 2006. Poi il trasferimento al Pizzighettone, alla Cremonese ed al Cagliari, prima di arrivare alla Roma nell'estate del 2014 e passare a titolo definitivo alla Fiorentina l'anno successivo.  

Su twitter il saluto dell'As Roma. "L’ASRoma si unisce al dolore del mondo del calcio per la scomparsa di Davide Astori. Sconvolti dalla tragica notizia, dirigenti, calciatori e tutti i dipendenti  della società si stringono attorno al dolore della sua famiglia".

Tra i primi ad esprimere il proprio dolore il centrocampista della Roma Radja Nainggolan che di Astori era stato compagno di squadra anche a Cagliari."Un grande giocatore ma ancora piu grande persona... quante battaglie insieme a cagliari poi ritrovati a roma... ancora non ci posso credere..i miei pensieri anche alla sua famiglia e vicini...". Anche il Ds Monchi non ha fatto mancare il proprio messaggio per una tragedia che somiglia da vicino a quella vissuta dallo stesso dirigente spagnolo a Siviglia con Antonio Puerta. "Conosco la sofferenza, quello che si sente, il dolore che si prova perché purtroppo l'ho vissuto in prima persona con lo sfortunato Antonio Puerta. Auguro molto coraggio ai suoi familiari, ai suoi amici e ai suoi compagni, alla Fiorentina e al calcio italiano. RIP Davide Astori".

Sotto choc anche l'ex Capitano Totti che affida a twitter il suo cordoglio: "Scioccato, incredulo e senza parole per questa tragedia. Sono vicino alla famiglia e agli amici di Davide Astori".

Cordoglio anche da Eusebio Di Francesco, allenatore della Roma: "Non c’è modo di accettare una scomparsa così sconvolgente- scrive il tecnico giallorosso su twitter -. Davide per me è sempre stato un esempio di grande professionalità e serietà. Un ragazzo straordinario. Mi unisco al dolore di tutti i suoi cari".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Che òa terra ti sia lieve

  • ciao capitano

Notizie di oggi

  • Cronaca

    VIDEO | Ruspe all'ex Casilino 900: la baraccopoli stava tornando, abbattute 20 case

  • Fiumicino

    Dopo un mese riapre il Ponte della Scafa: doppio senso di marcia tra Ostia e Fiumicino

  • Politica

    Maratona, l'annuncio dell'assessore Frongia: "Edizione 2019 organizzata da Fidal"

  • Cronaca

    Minorenni rubano auto e investono una donna durante inseguimento

I più letti della settimana

  • Sorpresa al rientro dalle ferie, coppia trova nido di "Ammazzasomari" da record, pesava 15 chili

  • Il Miglio di Roma, via del Corso chiusa e bus deviati: tutte le informazioni

  • Tragedia a Rebibbia: detenuta getta i figli dalle scale, una è morta e l'altro è grave

  • Monte Mario: entra nel bar con i pantaloni abbassati e prova a stuprare la titolare

  • Roma, il figlio di Totti come Di Canio: non segna per soccorrere il portiere a terra

  • Mezza maratona via Pacis nel centro di Roma: strade chiuse, bus deviati e sospesi. Tutte le informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento