Morto Carlo Delfini, storico allenatore della Lodigiani. Aveva visto crescere Totti, Toni e Candreva

Il cordoglio del mondo del calcio regionale. Era tecnico delle Giovanili dell'Atletico Lodigiani

Mister Carlo Delfini (foto facebook Francesco Di Luzio)

Calcio regionale in lutto per la morte di mister Carlo Delfini, storico tecnico delle giovanili della Lodigiani Calcio. Da Francesco Totti ad Antonio Candreva, passando per Luca Toni, sono centinaia i calciatori che hanno conosciuto mister Delfini nel corso dei decenni sui campi di allenamento della terza squadra di Roma

A dare la triste notizia l'Atletico Lodigiani, dove mister Delfini allenava i ragazzi dell'Under 14 provinciali Monte Compatri 2018/2019 e gli Esordienti. "Con enorme e infinito cordoglio l'Atletico Lodigiani comunica la scomparsa di Carlo Delfini. Maestro di calcio e papà acquisito per tutti i nostri ragazzi, Carlo lascia un vuoto incolmabile in tutto lo sport nazionale. La sua storia professionale, i suoi insegnamenti e il suo saper sorridere sempre e comunque rimarranno indelebili nei nostri cuori. Ci guiderai per sempre da lassù, buon viaggio mister!". 

Cordoglio anche da parte del Real Rocca di Papa che ricorda così lo storico tecnico: "Giorno Triste per il Calcio Italiano, si è spento Carlo Delfini Mister storico della Lodigiani. Condoglianze alla Famiglia ed un Grazie a Carlo grazie per tutti gli insegnamenti lasciati ai bambini e ragazzi che hanno avuto la fortuna di averlo come allenatore!"

Diffusa la notizia della perdita dello storico tecnico la sua bacheca facebook è divenuta con il passare delle ore luogo di ricordi da parte delle centinaia di calciatori che lo hanno conosciuto o che hanno visto i loro figli essere allenati dal tecnico romano: "Non ho parole per descrivere quello che sei stato per me nei 3 anni di Lodigiani - lo ricorda Roberto - . Mister, fratello, amico, papà, maestro di vita e tanto altro. La notizia mi ha lasciato senza parole, e ce ne sarebbero tante.. se só fare due passaggi di fila lo devo a te e alla tua infinita pazienza nel correggermi ogni volta che finivamo l allenamento e mi mettevi a fare battimuro per più di un ora. Grazie mister. Ti porteró sempre nel mio cuore".

Ed ancora: "Quando decisi di smettere di giocare a calcio...mi venì a prendere sotto casa per dire: “che ..... stai facendo” - scrive Francesco - Un grande grazie Mister Carlo Delfini". "Amico mio, Carlo Delfini, io ti ricorderò sempre così - scrive Isabella -. Sono onorata di aver lavorato tanti anni con te alla nostra Lodi. Ciò che hai dato a tutti noi e soprattutto ai ragazzi che hai allenato sarà la tua impronta nel calcio per sempre"
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Follia fra Termini e via Cavour: prima la rapina poi con una pala minaccia i passanti

  • Politica

    Frongia verso l'archiviazione, ma all'assessore autosospeso ora manca la fiducia di Raggi e Di Maio

  • Cronaca

    Roma blindata, c'è il presidente della Cina. Strade chiuse al Centro e Parioli

  • Corviale

    Crisi Municipio XI, l'ex consigliera grillina rompe gli indugi: "Voto la sfiducia"

I più letti della settimana

  • Presidente cinese a Roma: dal 21 marzo strade chiuse e una doppia 'green zone'

  • Barberini: la scala mobile si accartoccia, scene di panico. Chiusa la stazione. Il racconto di un testimone

  • Ciclista morto sui binari del tram: addio a Valerio Nobili, medico luminare del Bambino Gesù

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • Ora legale nel 2019: quando spostare le lancette

  • Paura a Grottaferrata: bus Cotral finisce in una scarpata. Sette feriti

Torna su
RomaToday è in caricamento