Tragedia ad Ardea: bambino di 2 mesi trovato morto in casa, si cerca la madre

I carabinieri della Compagnia di Anzio hanno ritrovato il corpo senza vita di un neonato di due mesi

Un bambino di 2 mesi, di etnia rom, è stato trovato morto oggi, 15 marzo, ad Ardea comune della provincia di Roma tra Pomezia e Nettuno. La tragedia nei palazzi popolari di via Ancona, nel così detto 'Serpentone'. Ad allertare i Carabinieri di Anzio, che indagano sulla vicenda, alcuni residenti del complesso de Le Salzare.

Secondo la ricostruzione dei militari dell'Arma tutto è iniziato intorno alle 8:30 di questa mattina in una abitazione al primo piano. Una donna di 63 anni si è accorta che dal naso del piccolo stava uscendo del sangue. Presa dal panico ha bussato ad un vicino che ha così allertato il Numero Unico per le Emergenze. 

Il personale medico giunto sul posto, tuttavia, non ha potuto fare altro che appurare la morte del piccolo. La 63enne, ascoltata dai Carabinieri, ha riferito che stava guardando il bambino lasciato dalla madre, 21enne anche lei di etnia rom, la quale si era allontanata da un paio di giorni per motivi di lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad indagare sul fatto i Carabinieri coordinati dal comandante Lorenzo Buschittari impegnati anche a rintracciare la giovane ragazza madre. Sul posto anche il medico legale, che determinerà le esatte cause del decesso, con la salma a disposizione del magistrato di turno della Procura di Velletri. Sul corpo del piccolo, portato presso il Policlinico Universitario di Roma Tor Vergata, non sono state trovate lesioni che fanno così escludere, ad un primo esame, una morte violenta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus, 2697 casi nel Lazio. A Roma 26 nuovi positivi: "Massima attenzione sul cluster del San Raffaele"

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagi: sono 2710 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 2754 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

Torna su
RomaToday è in caricamento