Tragedia a Fiumicino: trovato morto in un parcheggio, identificato da un tatuaggio

Il giovane era scomparso da un paese della Toscana e i genitori ne avevano denunciato la scomparsa

E' stato identificato grazie ad un tatuaggio il ragazzo trovato morto nel parcheggio dell'aeroporto di Fiumicino nella serata di giovedì 28 marzo. I rilievi della Polizia Scientifica e le indagini della Polaria hanno permesso di dare un nome al giovane che, al momento del ritrovamento, era senza documenti. Si tratta di un ragazzo scomparso lunedì scorso da Sesto Fiorentino, in Toscana. 

Dalle analisi mediche e dalle denunce fatte, si è così risaliti a lui. In un primo momento gli agenti non avevano escluso la possibili che quella morte, dopo un volo dal terzo piano dell'area parcheggi del Leonardo Da Vinci, fosse dipesa da un incidente mentre il giovane praticava la disciplina estrema del parkour.

Gli investigatori, che hanno acquisito le immagini delle video camere di sorveglianza, non escludono ora la pista del gesto volontario. Secondo quanto appreso il ragazzo avrebbe lasciato la Toscana per raggiungere Roma, e Fiumicino, in treno. Senza documenti e cellulare. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 24 e domenica 25 agosto

  • Incidente su via di Castel Fusano: scontro auto moto, morto un 40enne

Torna su
RomaToday è in caricamento