Torvaianica, il giallo dei corpi carbonizzati: un uomo e una donna le vittime, ignoti i loro nomi

Ascoltata dai carabinieri la proprietaria dell’auto. Gli investigatori non escludono nessuna ipotesi, dal duplice omicidio all’omicidio suicidio

Il sopralluogo dei Carabinieri a Torvaianica (foto Ansa Massimo Percossi)

Sono un uomo ed una donna i corpi carbonizzati trovati in un’auto a Torvaianica, litorale di Pomezia. La tragica scoperta alle 8:00 di venerdì 14 giugno dopo che i pompieri hanno spento un’auto in fiamme in una stradina di campagna, via San Pancrazio. Dentro la Ford Fiesta i due corpi privi di vita, uno su un sedile anteriore e l’altro su quello posteriore.

Cominciati gli accertamenti dei Ris dei Carabinieri e dei militari della compagnia di Frascati e di Pomezia, si è subito risaliti all’intestatario dell’auto, una donna residente a Pomezia. Ascoltata dagli investigatori, la stessa ha riferito di non avere più informazioni della figlia, al momento irreperibile. 

Le indagini sono affidate ai Carabinieri del Nucleo Investigativo di via in Selci, coordinati dalla Procura di Velletri. Aperte tutte le ipotesi investigative, dal duplice omicidio all’omicidio suicidio. 

Primo aspetto da risolvere riguarderà l’identificazione dei due corpi, affidati all’Autorità Giudiziaria dopo il sopralluogo del medico legale con il magistrato di turno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri indagano a 360 gradi dopo aver effettuato un primo accurato sopralluogo sia nella stradina di campagna di Torvaianica che sull’auto dove sono state trovate le due vittime. Sequestrata la Ford Fiesta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Morto a 35 anni di Coronavirus, paura tra i colleghi di Emanuele: il call center chiude, la Regione spiega

  • Coronavirus, a Tor Vergata muore un 35enne: non aveva patologie pregresse

Torna su
RomaToday è in caricamento