Portonaccio: trovata cadavere sulla rampa del garage dopo caduta dal settimo piano

La tragedia si consumata in via Antonio Caneva. Per la ragazza, una 26enne, non c'è stato nulla da fare, i soccorritori non hanno potuto far altro che constatarne il decesso

Immagine di repertorio

Portonaccio sotto choc per la morte di una giovane ragazza precipitata nel vuoto da un appartamento al settimo piano. La tragedia si è consumata intorno alle 13:00 di ieri 11 luglio quando numerose telefonate al 112 hanno indicato la presenza di un corpo riverso in terra sulla rampa di un garage di via Antonio Caneva. Arrivati sul posto i soccorritori hanno trovato la ragazza, una 26enne romana, priva di vita a causa dei traumi riportati in seguito ad una caduta da numerosi metri d'altezza. 

DISPOSTA L'AUTOPSIA 

In via Antonio Caneva sono intervenuti i medici delle ambulanze e gli agenti del reparto volanti della polizia. Decine i cittadini scesi in strada al momento della tragedia. Sul corpo della vittima non sono stati riscontrati evidenti segni di violenza. La salma della ragazza è stata messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, che ne ha disposto l'autopsia. Gli investigatori indagano sull'ipotesi del gesto volontario. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale a Roma, bomba d'acqua sulla città: tre stazioni metro chiuse. Strade allagate

  • Sciopero a Roma: lunedì a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • 8 dicembre, festa per l'Immacolata e Spelacchio a piazza Venezia: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento