Notte brava a Monterotondo: urla e bicchieri spaccati nel bar, poi l’aggressione ai carabinieri

Su di giri hanno prima molestato i clienti del locale e poi si sono scagliati contro i militari: due uomini in manette

Notte agitata a Monterotondo dove i Carabinieri della Sezione Radiomobile hanno arrestato due persone che, in stato di evidente ubriachezza, stavano importunando gli avventori di un bar dello Scalo

Monterotondo: nel bar urla e bicchieri spaccati in terra

Uno dei clienti ha contattato il “112” chiedendo l’intervento dei Carabinieri che, giunti sul posto, hanno trovato conferma di quanto segnalato: i due seccatori, uno di Castelnuovo di Porto ed il secondo di Capena, entrambi 40enni e con precedenti, palesemente su di giri, oltre ad inveire e urlare contro le persone presenti, hanno iniziato a infrangere i bicchieri in vetro a terra, creando non poco scompiglio. 

Su di giri si scagliano contro carabinieri

Nonostante i tentativi dei Carabinieri della Compagnia di Monterotondo e della Stazione di Mentana di farli calmare per procedere all’identificazione, i due esagitati si sono scagliati contro i militari aggredendoli sia verbalmente che fisicamente. 

I due uomini, a quel punto, sono stati immobilizzati e arrestati con le accuse di violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Roma Fiumicino: è una 20enne di Ostia la vittima

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento