Metro Piramide: molestano passeggeri e lanciano pietre contro i soldati, un arresto

Numerosi gli interventi delle pattuglie dell'Esercito Italiano impegnati nell'Operaziona Strade Sicure a Roma

I militari impegnati nell'Operazione Strade Sicure (foto Esercito Italiano)

Dalla fermata metro Centocelle a quella Piramide, passando per Circo Massimo e piazza San Giovanni in Laterano, proseguono le attività di controllo dei militari dell'Esercito Italiano impegnanti nella Operazione Strade Sicure nella Capitale. Come informa il comando, nei giorni scorsi sono stati numerosi gli interventi, in concorso alle Forze dell'Ordine, per la tutela della sicurezza e dell'ordine pubblico.

METRO PIRAMIDE - In particolare presso la fermata metro Piramide, alcuni passanti hanno segnalato la presenza di due individui in evidente stato di alterazione psico-fisica che stavano infastidendo gli utenti nei pressi della banchina. I militari sono intervenuti per procedere alla loro identificazione, ma i soggetti, da subito ostili, hanno reagito aggredendo la pattuglia fisicamente e con lancio di pietre, fino a tentare di sottrarre un'arma. I militari sono riusciti a bloccare uno dei due individui e a consegnarlo ai Carabinieri per il successivo arresto e il processo per direttissima.

METRO CENTOCELLE - Passando dalla linea B alla linea C, presso la stazione metropolitana Centocelle, i militari hanno identificato un individuo dall'atteggiamento sospetto. L'uomo, sprovvisto di documento di riconoscimento, è stato trovato in possesso di circa 8 grammi di droga (hashish). Richiesto l'intervento di una volante della Polizia di Stato, a seguito di controlli, è emerso che l'interessato stava nascondendo ulteriori 50 grammi della stessa sostanza stupefacente. Il soggetto è stato posto in stato di fermo per le dovute azioni di Polizia Giudiziaria.

METRO CIRCO MASSIMO - Sempre i militari dell'Esercito, in servizio di controllo alla stazione metropolitana Circo Massimo, nel corso della identificazione di alcuni soggetti con atteggiamento sospetto,hanno individuato un cittadino extra-comunitario con importanti precedenti. Avvisate le Forze dell'Ordine, quest'ultimo ha oltraggiato e minacciato la pattuglia con epiteti verbali e resistenza fisica. Il reiterato atteggiamento ostile è stato contenuto e sedato dalla pronta reazione dei militari dell'Esercito che hanno provveduto ad assicurare l'uomo agli agenti della polizia sopraggiunti sul posto.
 
PIAZZA SAN GIOVANNI IN LATERANO - Infine, presso Piazza San Giovanni in Laterano, i militari sono intervenuti, in concorso alle Forze dell'Ordine, per disarmare un "parcheggiatore abusivo" che stava molestando, insultando e aggredendo con una  pietra un automobilista che si era rifiutato di offrire un compenso. Il cittadino extra-comunitario è stato ammanettato dai carabinieri con il concorso del personale dell'Esercito e portato via con l'accusa di tentata estorsione, resistenza e minacce a pubblico ufficiale, in attesa del rito direttissimo.​

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente in via Casilina, schianto all'alba con la Smart: muore un ragazzo di 22 anni

Torna su
RomaToday è in caricamento