homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Vitinia, trovato corpo senza vita in un furgone: è Mirko Margiotti

Il corpo è stato ritrovato verso le 12 in via Mario Carotenuto a Vitinia all'interno del furgoncino di Mirko Margiotti. Era scomparso dal 5 novembre 2011

Questa mattina intorno alle 12 in via Mario Carotenuto a Vitinia gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale hanno ritrovato un corpo senza vita, verosimilmente di Mirko Margiotti, un giovane scomparso improvvisamente il 5 novembre 2011.

Gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale hanno controllato il furgone, un Fiat Ducato, che da mesi era in sosta nella via e presentava dei documenti scaduti. Insospettitisi, hanno ispezionato il furgoncino e dentro hanno trovato un cadavere.
Il mezzo poi è risultato essere quello usato da Mirko Margiotti.

Quindi sono intervenuti anche i Carabinieri. All'interno del furgoncino, è stata ritrovata anche una bombola del gas e l'abitacolo del mezzo era stato isolato ermeticamente. Elementi che inducono i carabinieri che si stanno occupando delle indagini a pensare a un suicidio.

Il medico legale procederà all'esame della salma che, al momento, non presenta segni di lesioni per stabilire quali siano state effettivamente le cause.

Dopo la sua scomparsa, i familiari diedero l'allarme e la sorella Francesca non ha mai smesso di cercarlo e aveva aperto anche un gruppo su Facebook per cercare di reperire informazioni sul fratello di cui non aveva più notizie.

Proprio lei aveva raccontato a RomaToday delle particolari circostanze in cui il fratello era sparito confidando un particolare importante: “Quel giorno Mirko prima di andare dalla sua ragazza andava a casa a riposarsi ed effettivamente, sappiamo che c'è andato, perché in casa abbiamo trovato le sue cose ma anche uno scontrino che ci dice che quel pomeriggio, verso le 17, mio fratello ha comprato una bombola del gas. Tutti questi fattori non fanno che aumentare la mia preoccupazione.”
Sul ritrovamento indagano i carabinieri di Ostia coordinati dal Maggiore Arena.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Marilù Pulce
    Marilù Pulce

    R.I.P. , un abbraccio alla famiglia

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rivolta dei rifiuti a Tor Bella Monaca: cassonetti in fiamme, interviene la polizia

  • Incidenti stradali

    Fidanzati travolti e uccisi a Santa Severa: c'è un fermo, l'accusa è omicidio stradale

  • Politica

    Atac, "sospette anomalie": annullati tre concorsi interni

  • Cronaca

    Bud Spencer, camera ardente in Campidoglio: romani in fila per l'ultimo saluto

I più letti della settimana

  • Stuprano donna al settimo mese di gravidanza in una scuola, arrestati

  • Incidente su A1, scontro tra tir: chiuso tratto tra Valmontone e Anagni

  • Travolge scooter con l'auto e scappa a piedi: morti due fidanzati a Santa Severa

  • Donna nuda fa il bagno alla fontanella di largo di Torre Argentina

  • Omicidio a Velletri: killer uccide pizzaiolo fuori dal suo locale

  • Magliana, Panda precipita dal cavalcavia: 4 ventenni in codice rosso

Torna su
RomaToday è in caricamento