Entra in chiesa e con un coccio di bottiglia minaccia parroco e fedeli: "Datemi i soldi"

L'uomo ha anche danneggiato il presepe esposto all'interno della chiesa Ascensione di Nostro Signore Gesù Cristo in via Manfredonia

E' entrato nella chiesa Ascensione di Nostro Signore Gesù Cristo pretendendo denaro e al rifiuto di alcuni fedeli e del parroco, li ha minacciati con un collo di bottiglia e poi, non contento, ha danneggiato il presepe esposto. E' accaduto, ieri sera, in via Manfredonia, zona Quarticciolo. In manette, arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, è finito un 23enne originario di Catania, con precedenti.

I Carabinieri sono intervenuti su richiesta giunta al 112 e, arrivati in chiesa, hanno sorpreso il giovane che, ancora con la bottiglia rotta in mano, stava minacciando i presenti che non avevano soddisfatto la sua pretesa di denaro contante.

L'uomo, poco prima dell’arrivo dei Carabinieri, aveva anche danneggiato il presepe esposto all'interno della chiesa.

E’ stato bloccato e portato in caserma, dove è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo, nel corso del quale sarà chiamato a rispondere del reato di tentata estorsione e danneggiamento aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco traffico: a Roma oggi niente auto nella fascia verde, tutte le informazioni

  • Blocco auto: chi può circolare a Roma domani 19 gennaio

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Le mani della 'Ndrangheta su San Basilio: spaccio modello Scampia da 15.000 euro al giorno

  • Sfratti, Marina e i suoi 4 figli da oggi sono per strada: "Il Comune non paga più il buono casa"

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e camion, morto 64enne

Torna su
RomaToday è in caricamento