Ostia: bussa a casa della ex con un coltello in tasca, poi aggredisce i poliziotti

In Commissariato sono state ascoltate la donna e la mamma della vittima. Sono in corso le indagini per ricostruire le precedenti violenze che, per paura, non erano mai state denunciate

Si è presentato a casa della ex moglie con un grosso coltello in tasca e si è scagliato contro gli agenti della Polizia di Stato intervenuti. E' successo ad Ostia dove un 34enne romano è stato arrestato. 

È stata l'ex moglie, dopo aver capito che non poteva più tacere sulle violenze e minacce di morte,  a chiedere aiuto: il 34enne era fuori dalla porta di casa ed urlava, insultando anche l'ex suocera, per farsi aprire.

I poliziotti del commissariato di Ostia lo hanno trovato ancora li ed alla vista delle divise ha iniziato ad insultare anche loro. Qui è scaturita una colluttazione durante la quale uno degli agenti è riamsto leggermente ferito. L'uomo, nella tasca dei pantaloni, portava un coltello a serramanico lungo più di 20 centimetri.

Dopo la formalizzazione dell’arresto, è stato posto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. In commissariato sono state ascoltate le vittime e sono in corso le indagini per ricostruire le precedenti violenze che, per paura, non erano mai state denunciate.    

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

  • Incidente in via Casilina, schianto all'alba con la Smart: muore un ragazzo di 22 anni

Torna su
RomaToday è in caricamento