"Datemi subito i soldi", al 'no' aggredisce padre e sorella: 34enne in manette

L'uomo ha chiesto il denaro minacciando i familiari. Era stato denunciato per analogo episodio già quattro giorni prima 

Maltrattamenti in famiglia: con questa accusa i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno condotto nel carcere di Regina Coeli un 34enne romano. 

Soldi per la droga: al 'No' aggredisce padre e sorella

L'uomo, già noto alle forze dell’ordine, ieri sera è rientrato nella sua abitazione in via Vitaliano Ponti, nel quartiere Alessandrino, dove vive con il padre 67enne e la sorella 43enne e, in stato di agitazione, li ha pesantemente minacciati richiedendo loro denaro. 

Al rifiuto della sorella prima e del padre poi, certi che i soldi sarebbero stati utilizzati per l’acquisto di droga, il 34enne li ha aggrediti ma è stato bloccato dai Carabinieri intervenuti su richiesta delle vittime.

L'uomo già denunciato quattro giorni prima

Dagli accertamenti eseguiti dai militari è emerso che l’uomo era già stato denunciato, per analoghi episodi, da padre e sorella: nel giugno del 2018 e poi appena pochi giorni prima l'ultimo episodio, il 4 giugno scorso. 


 

Potrebbe interessarti

  • Saldi estivi a Roma, manca poco: quando iniziano

  • Cinema all'aperto a Roma: indirizzi e film in programma nell'estate 2019

  • Immunoterapia contro il cancro, messo a punto nuovo farmaco da ISS e Sant'Andrea di Roma

  • I migliori mercati (di frutta e verdura) di Roma

I più letti della settimana

  • Esplosione a Rocca di Papa: crolla la facciata del Comune, 16 feriti tra loro 3 bambini. Grave il Sindaco

  • Tragedia a Torvaianica: ragazzo di 17 anni morto affogato in mare

  • Meno di 300 euro andata e ritorno da Roma a New York: ecco il nuovo volo diretto

  • Viale Marconi: violentate e picchiate in strada. Aggressore fugge e viene investito

  • Torna #vialibera: domenica 16 giugno a Roma 15 chilometri di strade solo per bici e pedoni

  • Giallo di Torvaianica, il compagno di Maria Corazza ha incontrato tre persone venerdì mattina

Torna su
RomaToday è in caricamento