Pretende farmaci al Poliambulatorio, poi minaccia dottoressa col coltello: "Ho l'Aids, ti infetto"

La donna si è poi scagliata contro gli agenti che sono riusciti a bloccarla non senza difficoltà. Ferito un poliziotto

Il Poliambulatorio Nuovo Regina Margherita (foto google)

È entrata nel Poliambulatorio Nuovo Regina Margherita ed ha preteso dei farmaci dalla dottoressa. Al "no" del medico ha però dato in escandescenza estraendo un coltello a serramanico dalle tasche per poi minacciarla: "Ho l'Aids, mi ferisco e ti sputo il sangue così ti infetto". A creare il panico nella struttura sanitaria di Trastevere una donna di 31 anni, poi arrestata dalla polizia.

I fatto hanno cominciato a prendere corpo intorno alle 17:00 di sabato 23 marzo quando la 31enne, costretta a deambulare con una stampella, si è presentata nella struttura sanitaria di via Emilio Morosini assieme al compagno. Senza averne diritto, la stessa ha preso di mira una dottoressa al fine di ottenere dei farmaci che il medico non le poteva fornire se non dietro prescrizione medica. 

Poi le minacce prima con la stampella, poi con il coltello a serramanico e poi verbali: "Ti contagio con l'Aids".  Allertate le forze dell'ordine dai tanti testimoni presenti in quel momento nel Poliambulatorio, a Trastevere sono quindi intervenute le volanti della polizia e quelle del commissariato Trastevere. 

La polizia entra al Nuovo Regina Margherita e trova la donna ancora in stato di agitazione. Gli agenti provano a tranquillizzare la 31enne che per tutta risposta colpice un poliziotto con la stampella, poi riprende il coltello a serramanico e minaccia di contagiare anche le forze dell'ordine. 

Poco collaborativa con i poliziotti, gli agenti decidono quindi di intervenire e riescono non senza difficoltà a disarmare la donna, che nel frattempo prosegue ad insultare tutti i presenti. 

Bloccata la donna è stata quindi portata negli uffici del commissariato Trastevere di Polizia. Identificata in una 31enne nata a Bologna ma residente a Roma, la donna è stata poi arrestata con le accuse di "resistenza", "lesioni" e "minacce aggravate a pubblico ufficiale".

Ascoltata la dottoressa questa ha riferito di conoscere la coppia, due tossicodipendenti, e di aver già avuto a che fare con loro in situazioni simili. Nessuna conseguenza per il compagno della 31enne, che non ha partecipato né all'aggressione né alle minacce, identificato lo stesso è stato poi rilasciato. Ferito l'agente colpito con la stampella, costretto alle cure dell'ospedale San Camillo dove è stato poi refertato con 5 giorni di prognosi. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Ora solare 2019: ecco quando spostare le lancette

Torna su
RomaToday è in caricamento