Birra gratis senza passare per la cassa, poi minaccia il barista con un pezzo di vetro

In manette è finito un uomo di 30 anni. I fatti in un locale di via Lorenzo il Magnifico, zona Nomentano

La segnalazione alla polizia indicava una rapina ai danni di un barista. Sono le 15:30 di lunedì 24 luglio. Gli agenti di polizia del commissariato Porta Pia sono quindi intervenuti in via Lorenzo il Magnifico, vicino la zona della stazione Tiburtina. All'interno del locale gli agenti hanno trovato e bloccato un cittadino eritreo di 30 anni.

Minacce al barista

L'uomo, dopo aver minacciato il barista con un pezzo di vetro non voleva pagare le birre consumate. Nella circostanza gli agenti sono stati aggrediti dopo averlo fermato. Tratto in arresto dovrà rispondere del reato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Aggressione all'Eur

Sempre nella giornata di ieri, intorno alle 19:00, gli agenti del commissariato Esposizione hanno fermato in viale della Tecnica, all'Eur, un 50enne italiano. L’uomo, risultato essere un senza fissa dimora, ha aggredito i poliziotti dando in escandescenze. Bloccato, è stato tratto in arresto per resistenza e a lesioni pubblico ufficiale.
 

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

  • Le migliori palestre con piscina a Monteverde

I più letti della settimana

  • La figlia non risponde al telefono da due giorni, chiamano i carabinieri e la trovano morta

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Incidente a San Giovanni: donna investita e uccisa da un camion

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

Torna su
RomaToday è in caricamento