Crollo scala mobile a Repubblica: "C'è stato un cedimento". Chiusa la stazione

A Repubblica i treni passano senza fermarsi. Raggi manifesta solidarietà alle vittime. I vigili del fuoco: "Incidente strano"

Sia la Procura di Roma che Atac hanno aperto le prime inchieste. Al momento chi indaga procede per "disastro colposo". Bisogna capire quanto è successo nella stazione Repubblica quando, intorno alle 19 del 23 ottobre, è collassata la scala mobile della Metro A. Ventiquattro i feriti tra cui uno, grave, che rischia l'amputazione del piede (qui il video dei soccorsi).

È il bilancio della serata di martedì a Roma. "Abbiamo trovato persone accatastate sulla scala mobile quando siamo arrivati", spiega il comandante dei vigili del fuoco di Roma Giampietro Boscaino che sulle cause invece predica calma: "Di sicuro c'è stato un cedimento. È stato un incidente strano". Sul posto, poco dopo le 21, anche la Sindaca Virginia Raggi che, oltre la solidarietà ai feriti, ha ribadito anche la volontà dell'Amministrazione di capire le cause dell'incidente.

Sulla questione si è espresso anche il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini che, ai microfoni di Rtl 102,5, commentando l'incidente sulle scale mobili nella metropolitana di Roma, ha sentenziato: "Beh, c'erano decine di ubriachi che facevano casino".

La stazione Repubblica della metro di Roma è stata chiusa; posta sotto sequestro l'area interessata. I treni della metro continuano a transitare senza fermarsi alla stazione. La prima versione, secondo alcuni testimoni, è che a provocare il cedimento sarebbero stati i tifosi del Cska Mosca che, tutti insieme, hanno saltato sulle scale mobili. Da un video dell'incidente postato su Twitter da un tifoso russo, invece si vede che la scala mobile aveva preso una velocità eccessiva, molto maggiore di quella vicino. Le immagini, crude, mostrano anche alcune persone che rimangono intrappolate e ammassate l'una sull'altra. Quanto si vede è confermato anche da un tifoso russo intervistato dopo l'incidente. Da qui l'ipotesi che a cedere possa essere stato un gancio. Ovviamente, e sarà questo compito dell'inchiesta, è da capire se il cedimento sia stato indotto dall'entusiasmo dei tifosi del Cska o provocato dalla mancata manutenzione.

Metro Repubblica: il video del crollo della scala mobile

scale mobili repubblica2

L'indagine e gli accertamenti degli investigatori punteranno a capire anche quando e come era stata fatta la manutenzione alla struttura. ​Atac, che visionerà le immagini delle telecamere interne per capire la dinamica dei fatti, fa sapere: "I controlli e la manutenzione delle scale mobili della metropolitana di Roma all'interno delle stazioni vengono fatte con cadenza mensile". Alle revisioni e manutenzioni, ogni tre mesi "si aggiunge anche un ulteriore ciclo di collaudi".  In più c’è da aggiungere che una vita tecnica di una scala mobile dura circa 30 anni, quella di Repubblica, stazione che non ha le scale "normali", "era di circa dieci".

Roma-Cska Mosca: scontri tra tifosi

E se il Codacons si affretta a chiedere alla Procura di "accertare le attività di manutenzione eseguite sulla scala mobile" e all'Atac e al Comune di "avviare subito verifiche straordinarie" sulle stesse, i sindacati del settore chiedono chiarimenti. 

Atac fa il punto sulla manutenzione

Michele Frullo dell'Usb afferma: "Il problema sembra essere stato il sovraccarico sulle scale. Forse bisognava di verificare gli accessi. Chiediamo un monitoraggio delle manutenzioni che vengono effettuate da ditte esterne. Da tempo chiediamo l'internalizzazione di lavorazioni fondamentali per Atac". Stessa richiesta che arriva dalla Filt Cgil: "Sarebbe meglio internalizzare il servizio per avere una filiera di controllo diretta". Per Claudio De Francesco, segretario regionale del sindacato Sicel, invece, "serve personale in stazione per gestire le emergenze di ogni tipo. Ma servono anche investimenti e un rafforzamento operativo di chi manda avanti, con fatica, il trasporto pubblico a Roma".  

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

Torna su
RomaToday è in caricamento