Metro A: treno di servizio esce dai binari, Anagnina chiusa per 4 ore. File per i bus navetta

Dopo le chiusure delle stazioni Repubblica, Spagna e Barberini ancora un disservizio sulla linea A

Stazione Anagnina chiusa per 4 ore e Metro A in tilt. Oggi 4 aprile, a Roma, nuova mattinata da incubo per gli utenti Atac che dalle 5:30 di questa mattina, ossia da inizio servizio, hanno dovuto fare a meno di un'alta stazione, la quarta sulla linea A. La tratta, limitata, è stata ripristinata alle 9:40 circa. 

Ad annunciare il problema era stata Atac parlando di un generico "guasto tecnico". Secondo quanto si apprende il disservizio è dovuto ad uno svio di un 'trenino', un mezzo di servizio con un gruppo di manutentori che è uscito dai binari.

Nessuno è rimasto ferito. Lo svio ha però provocato dei danni all'infrastruttura, riparati in quattro ore. Fino alle 9:40 circa i treni provenienti da Battistini hanno terminato la corsa a Subaugusta. I treni per Battistini hanno invece iniziato la corsa da Cinecittà.

Atac ha così attivato anche un servizio navetta Subaugusta-Anagnina, e viceversa, con disagi che si addizionati alle ormai note chiusure delle stazioni Spagna, Barberini e Repubblica. In tanti, nel frattempo, sui social si sono sfogati, chiedendo informazioni, carenti, e accusando l’azienda di non mettere a disposizione i bus navetta annunciati. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • L'allarme del fidanzato, poi la scoperta nel burrone: Claudia trovata senza vita dopo un incidente

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

Torna su
RomaToday è in caricamento