Val Melaina, sequestrati 200 chili di rifiuti venduti presso mercatini abusivi

Continuano le operazioni finalizzate al ripristino del decoro urbano. La vendita di ciarpame è diffusa soprattutto in determinate zone

Merce venduta come usata, ma in realtà raccolta dai cassonetti. Proseguono le operazioni finalizzate al ripristino del decoro urbano da parte della Polizia Locale di Roma Capitale, tra cui quelle finalizzate al contrasto dei mercatini abusivi di ciarpame. 

Nell'ultima settimana gli agenti del III Gruppo Nomentano hanno eseguito costanti controlli in via di Valle Melaina, di fronte all'area del mercato, sequestrando circa 200 kg di merce spacciata per usata, ma in realtà un insieme di rifiuti igienicamente non trattabili. Tre persone sono state identificate e sanzionate; tutto il materiale rimosso è stato conferito in discarica a mezzo AMA.

Un monitoraggio costante viene svolto anche da parte degli agenti del Reparto Pics (Pronto Intervento Centro Storico) nelle aree dove si registra la recrudescenza di tale fenomeno: via Acri, viale delle Cave Ardeatine, piazza di Porta Maggiore, via Carlo Felice.

mercatini_rifiuti-3

mercatini_rifiuti-4

mercatini_rifiuti-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

  • Rischia di soffocare in un'osteria a Peschici: salvato da un turista romano

Torna su
RomaToday è in caricamento