Colosseo, mendicante si finge invalido: così ingannava turisti e passanti

L'uomo è stato bloccato nell'area archeologica. Nei suoi confronti si procederà al deferimento presso l'Autorità Giudiziaria

Con un numero da contorsionista aveva nascosto una gamba, la destra, nei larghi pantaloni. Così si fingeva invalido e, mendicando, cercava di impietosire turisti e pessanti. A fermarlo gli agenti del Gssu (Gruppo Sicurezza Sociale Urbana), nel corso dei controlli nell'area del Colosseo. 

L'uomo, un 30enne ungherese senza documenti, è stato accompagnato presso il centro di fotosegnalamento del Comando Generale di via della Consolazione.

Una volta in ufficio, improvvisamente l'uomo, che fino ad un attimo prima sembrava privo di una gamba, ha tirato fuori "l'arto mancante" nascosto all'interno dei pantaloni: nei suoi confronti si procederà al deferimento presso l'Autorità Giudiziaria

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Roma-Lido, tre stazioni chiuse e tratta limitata per due weekend: attivi bus navetta

Torna su
RomaToday è in caricamento